Xiaomi Mi Mix 3 full borderless: ecco la sua possibile scheda tecnica

Xiaomi Mi Mix 3 potrebbe essere già annunciato a settembre. Nel mentre ecco nuovi dettagli circa scheda tecnica e come sarà realmente il terminale.

Xiaomi Mi Mix: il nome di uno Smartphone che alla fine del 2016 ha sorpreso stampa e il pubblico per le sue incredibili doti estetiche e tecnologiche, anche se il reparto fotocamera non ha mai brillato particolarmente nella famiglia di dispositivi di Xiaomi. Sino all’ultimo Mi Mix 2S s’intende. Alla fine di quest’anno, dicono i rumors, vedremo la terza generazione – o la quarta se mettiamo nel mazzo anche la variante rivisitata del 2S. Ma cosa aspettarci dal nuovo Smartphone borderless per eccellenza che ha dato il via alla riduzione delle cornici così come vediamo oggi?

Con la concorrenza spietata di Oppo Find X e Vivo Nex che fanno della pianta frontale quasi il display intero, Xiaomi Mi Mix 3 avrà anch’esso tale caratteristica estetica e, anzi, implementerà anche un carrello che nasconderà la fotocamera frontale. In effetti, arrivati a questo punto del trend dell’innovazione tecnologica, pare che la fotocamera frontale sia quasi di troppo a bordo di uno Smartphone, proprio perché non si sa dove metterla per avere “mente libera” e azzerare le cornici a perimetro del display.

Costruzione in ceramica e alluminio e in Full ceramica per la variante Premium, che avrà anche le specifiche più interessanti. Per il momento possiamo elencarvi alcune delle caratteristiche tecniche trapelate che, in ogni caso, potrebbero essere molto simili a quelle rumoreggiate:

  • Display da circa 6,2 pollici in risoluzione Full HD+, a tecnologia Amoled con un aspetto di forma 18:9;
  • SoC Snapdragon 845 octa core con GPU Adreno 630;
  • Memoria integrata da 128 GB (versione anche da 256 GB) e memoria RAM disponibile pari a 6 GB per il primo modello e 8 GB per il secondo (espansione con Micro SD NON disponibile);
  • Fotocamera doppia sul retro (la prima da 20 MPX, la seconda da 12 MPX) con funzione di Zoom Loseless 3X e dotata di intelligenza artificiale, stabilizzata otticamente e con Flash a led in asse con i sensori;
  • Fotocamera singola da 20 MPX all’anteriore con carrello motorizzato, senza Flash;
  • Connettività WiFi a/c dual band, Bluetooth 5, GPS, GLONASS, GALILEO, modem LTE 4G+ e ricarica veloce tramite USB Type C;
  • Sensore delle impronte digitali integrato all’interno del display by Synaptics;
  • Speaker Stereo sia in vivavoce che in riproduzione multimediale (altoparlante all’interno del foro della capsula auricolare);
  • Dual Sim Dual Standby supportato;
  • Batteria da 4100 mAh integrata con ricarica rapida Quick Charge;
  • Jack audio da 3,5 mm NON presente;
  • Sistema Operativo Android 8.1 Oreo  con personalizzazione MIUI 10 (aggiornabile ovviamente ad Android 9 Pie).

Xiaomi deve cercare di riportare il suo scettro del design al top, così come è riuscita a fare con il primo futuristico modello. E voi cosa vi aspettate? Volete la fotocamera a scomparsa o preferite un design sulla scia degli ultimi due modelli?

Android