Samsung Galaxy Book Flex Alpha è UFFICIALE

A grande sorpresa nella giornata di oggi Samsung ha ufficializzato il suo nuovo portatile 2 in 1 con non poche caratteristiche interessanti. Stiamo parlando del Samsung Galaxy Book Flex Alpha, un prodotto con un nome lunghissimo ma che può dire la sua all’interno di questo settore.

Il nuovo Samsung Galaxy Book Flex Alpha Va ad affiancare il Galaxy Book Flex presentato pochi me sei fa ed offre una caratteristica innovativa e decisamente intrigante come la cerniera 2 in 1 che permette di far ruotare lo schermo di 360 gradi a nostro piacimento. In questo modo potremo anche andare a sfruttare il dispositivo come se fosse un vero e proprio tablet grazie anche alle funzioni software ottenute tramite l’ultimo aggiornamento a Windows 10 per tale modalità.

Cambiano i processori che ora fanno parte della decima generazione degli Intel Core presentati dal produttore americano. Essi garantiscono maggiore autonomia e migliori garanzie dal punto di vista delle performance in generale. Non c’è una scheda grafica dedicata che purtroppo lascia quindi il paio al modello integrato all’interno dello stesso processore Intel che fa il suo discreto dovere. Non è un prodotto dedicato al gaming, sia chiaro.

Parlando del display sappiamo come Samsung non voglia mai rinunciare a nulla per cui ecco che viene confermato l’ottimo pannello da 13,3 pollici di diagonale con una risoluzione FullHD. Si tratta di un display QLED che deriva quindi dalle ottime televisioni già viste sul mercato in questi mesi. Non mancano poi 256 GB di spazio interno di tipo SSD NVMe nella versione base per arrivare poi ad un massimo di 1 TB nella configurazione più spinta. Sulla RAM invece si è scelto di partire da 8 GB per salire poi a 12 GB sempre di tipo DDR4 in entrambe le configurazioni.

Due sono i fattori di spicco di questo prodotto: il peso e la durata della batteria. Per il primo sembra incredibile vista la dotazione e la tecnologia a bordo, ma Samsung è riuscita a realizzare un prodotto da soli 1,19 chilogrammi complessivi. Questo dato è ancora più interessante se andiamo ad analizzare come sia presente all’interno del prodotto una batteria da ben 54 Wh in grado di garantire una resa finale quasi vicina alle 18 ore dichiarate.

Si parte da un listino di 829,90 dollari ed il primo contatto ufficiale avverrà nel corso delle prossime ore durante il CES 2020 di Las Vegas. Attendiamo maggiori conferme per il mercato italiano e la relativa commercializzazione, se verrà prevista. Ci sono i presupposti nel vedere un prodotto decisamente interessante e di ottimo livello.

News