Honor: in arrivo sei nuovi smartphone al MWC 2020

Appena conclusosi il CES 2020 di Las Vegas non potevano non incominciare quelle che sono le prime voci anche su Honor per il prossimo Mobile World Congress 2020 di Barcellona che vedremo alla fine del mese di febbraio.

Nel corso di queste ore l’azienda sussidiaria di Huawei ha svelato quelli che saranno i suoi piani futuri per il prossimo grande evento del settore con non poco stupore da parte degli addetti ai lavori e non solo. Già perché da quanto è emerso pare proprio che Honor voglia fare le cose in grande e che ci aspetta un evento ricco di novità.

Stando a quanto riportato saranno ben sei i nuovi prodotti che vedremo lanciati durante la kermesse. Essi faranno parte di vari settori tutti differenti fra di loro e che potrebbero quindi avere a che fare con la continua espansione del brand cinese nel mercato europeo. Entrando più nel dettaglio sembra ormai scontato l’arrivo sul mercato di quello che è il nuovo Honor View30 Pro visto in Cina ormai diverse settimane fa e che ha destato un discreto interesse generale nonostante tutto. Oltre questo poi sembrano anche essere stati confermati quelli che sono i due nuovi portatili dell’azienda, i MagicBook 14 e 15 pollici, che farebbero quindi il loro debutto ufficiale sul nostro mercato dopo l’arrivo dei vari Matebook marchiati però Huawei. Non è tutto perché altro settore e quindi altro prodotto con le nuove Honor TWS che potrebbero quindi fare il paio con le tante cuffie che abbiamo visto essere lanciate nel corso del 2019 con tutta l’esperienza di un anno alle sue spalle. Poteva poi mancare un prodotto indossabile? Ovviamente no e nello specifico si tratta del nuovo Honor MagicWatch 2 che potrebbe quindi fare il paio con il primo modello visto qualche mese fa.

Ovviamente il grande interesse è incentrato su quello che è lo smartphone che potremmo definire come l’elemento di punta di questa presentazione. Certo Honor ha una seconda parte del 2019 da farsi perdonare, d’altronde come Huawei alla fine, ma non per questo ci attendevamo così tanto sinceramente. Ad ogni modo ci sembra sicuramente una bella mossa per cercare di risollevare le sorti del mercato generale ed anche per dare una nuova linfa all’azienda che piano piano aveva un po’ perso quel brio che l’aveva caratterizzata per anni dopo il suo arrivo ufficiale anche in Italia ed in Europa.

Noi puntiamo moltissimo su quello che il comparto dei computer portatili, e voi invece? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti.

Android