Huawei contro Verizon: brevetti utilizzati illecitamente!

Continuano i problemi di Huawei con gli USA, anche se in questo caso parliamo nello specifico di Verizon. Huawei ha infatti annunciato di aver fatto causa a quest’ultima presso i tribunali distrettuali del Texas, affermando che Verizon utilizza ben 12 brevetti di proprietà di Huawei senza alcuna autorizzazione.

Brevetti legati alle tecnologie di rete

I brevetti in questione riguardano alcune tecnologie di rete descritte come cruciali per le funzionalità di una rete, ma nessuno di questi riguarda da vicino la nuova tecnologia 5G. Sebbene Huawei sia conosciuta dalla massa per essere un produttore di smartphone Android, è prima di tutto il più grande produttore mondiale di apparecchiature per le telecomunicazioni su cui ancora punta tantissimo, come testimoniato dalle enormi spese fatte dall’azienda in ricerca e sviluppo, che nel 2018 hanno toccato la cifra di ben 15 miliardi di dollari.

Giusto ieri vi abbiamo raccontato di come la situazione legata al 5G sia in costante evoluzione per Huawei che, almeno negli USA, sembra essere sempre più critica. Discorso diverso per l’Europa e il Regno Unito che hanno deciso di limitare solo in parte le infrastrutture dell’azienda cinese.

Song Liuping, Chief Legal Officer di Huawei, ha annunciato che i prodotti e i servizi di Verizon utilizzano la tecnologia sviluppata e brevettata da Huawei in molti anni di ricerca e sviluppo non corrispondendo alcuna fee all’azienda. Dato che non è stato possibile raggiungere un accordo con Verizon, Huawei ha deciso di risolvere la questione agendo per vie legali.

La disputa tra Huawei e Verizon risale allo scorso mese di giugno, quando la società cinese ha richiesto il pagamento per la licenza di utilizzo di oltre 200 brevetti proprietari di Huawei. La cifra potrebbe ammontare a oltre 1 miliardo di dollari.

In realtà sembra che Huawei non abbia ancora richiesto una somma precisa: al momento si sta concentrando solo su 12 brevetti sui quali ha l’effettiva certezza che siano stati utilizzati da Verizon.

News