Ufficiali i nuovi Huawei P40 e P40 Pro!

Ci siamo! Li abbiamo attesi per settimane ed ora sono ufficiali. Ecco a voi la nuova serie Huawei P40!

Si è appena conclusa la conferenza di Huawei durante la quale l’azienda ha svelato i nuovi P40 e P40 Pro. Entrambi i dispositivi, confermando quanto vi abbiamo riportato nel corso delle scorse settimane, sono compatibili con il 5G.

Huawei P40 Pro

È il top della gamma P40 e si conferma un dispositivo senza alcuna rinuncia. Il device riprende in gran parte il design del predecessore, migliorandolo e rendendolo ancora più attuale e moderno.

Partiamo dal frontale: l’ampio schermo OLED da 6,58 pollici con risoluzione QHD+ è arrotondato ai lati e forato in alto a sinistra per far posto al doppio modulo fotografico anteriore. Il device ha bordi davvero molto sottili e questo rende l’esperienza utente molto immersiva. Lo schermo è inoltre dotato della tecnologia Huawei Acoustic Display Technology alla quale è demandato il compito di riprodurre l’audio durante le chiamate. Il suono delle chiamate viene infatti emesso direttamente dal display garantendo ugualmente la privacy dell’utente. Sotto il display è inoltre integrato il sensore d’impronta digitale migliorato rispetto al passato.

[lightgallery images=”40137,40136,40138″]

Il P40 Pro è mosso dal Kirin 990 5G: un processore già visto sul Mate 30 dalle prestazioni davvero strabilianti. Si tratta di un processore octa-core realizzato con il processo produttivo a 7nm. Il processore è coadiuvato da 8GB di memoria RAM e 256GB di memoria interna. La batteria è da 4200mAh compatibile con la ricarica rapida SuperCharge via cavo e wireless da 40W. Il dispositivo è mosso da Android 10 personalizzato dalla EMUI 10.1 con a bordo i Huawei Services. Con questo aggiornamento arriva inoltre la nuova MeeTime call di Huawei: permette di sfruttare la rete dati per videochiamare i vostri contatti abilitati in qualità FullHD. Questa funzionalità permette inoltre di condividere lo schermo del vostro smartphone con amici e colleghi in modo tale da poter condividere informazioni e momenti.

Come suggerisce la sigla del processore, il dispositivo è compatibile con le reti 5G di ultima generazione, ma non solo. Garantisce il supporto a due sim fisiche, ma solo una è in grado di agganciare le reti 5G. La seconda sim invece dovrà “accontentarsi” della connettività 4G nel massimo delle potenzialità.

Il P40 Pro è inoltre compatibile con le reti WiFi 6, ac e inferiori, Bluetooth 5.0, GPS, Glonass, Galileo e Beidou. Non manca il supporto all’NFC. La connettività USB-C è compatibile con lo standard 3.1 che rende il dispositivo utilizzabile anche in modalità Desktop. Huawei P40 Pro è inoltre certificato IP68.

Realizzato in collaborazione con Leica, il modulo fotografico posteriore è da vero top di gamma. Il dispositivo vanta di un modulo posteriore da 4 fotocamere. La principale è da 50MP con tecnologia UltraVision, apertura di f/1.9 ed è stabilizzata otticamente. Il secondo modulo è da 40MP con apertura f/1.8 destinato principalmente alla cattura di video in 4K e Slow Motion fino a 7680 fps. Il terzo modulo è un 12Mp con zoom ottico fino a 5X e apertura f/3.4. Il quarto inedito modulo è il nuovo Huawei TOF 3D in grado di scannerizzare un oggetto reale e crearne un modulo 3D. Il dispositivo è in grado di scattare foto grazie allo Zoom SuperSensing fino a 50X. Grazie all’AI, ogni scatto raggiunge livelli di perfezione mai visti prima. In fase di presentazione, l’azienda ha mostrato molti esempi su come queste possibilità potranno migliorare l’esperienza fotografica.

[lightgallery images=”40139,40140,40141″]

Frontalmente troviamo un doppio modulo fotografico. Il principale è da 32MP, la secondaria permette di riconoscere la profondità e realizzare scatti in HDR+.

Huawei P40

Il nuovo P40 è un dispositivo più economico, ma altrettanto valido rispetto alla variante Pro. Moltissime caratteristiche sono comuni ad entrambi i device.

Il design è identico a quello del fratello maggiore. Ciò che cambia è il display: anche questo QHD+, ma da 6,1 pollici. Anche questo dispositivo cela un sensore di impronta digitale e la tecnologia Huawei Acoustic Display.

[lightgallery images=”40144,40142,40143″]

Anche questo dispositivo è mosso dal Kirin 990 5G. In questo caso l processore è coadiuvato da 8GB di memoria RAM e 128GB di memoria interna. La batteria è da 3800mAh compatibile con la ricarica rapida SuperCharge via cavo a 22,5W. Anche questo dispositivo è mosso da Android 10 personalizzato dalla EMUI 10.1 con a bordo i Huawei Services. Anche Huawei P40 è compatibile con la nuova MeeTime.

Il comparto connettività è lo stesso del fratello maggiore. Il P40 è compatibile con le reti WiFi 6, ac e inferiori, Bluetooth 5.0, GPS, Glonass, Galileo e Beidou. È presente l’NFC e la connettività USB-C è compatibile con lo standard 3.1.

Il comparto fotografico posteriore è anche qui realizzato in collaborazione con Leica. Il modulo fotografico principale è lo stesso 50MP di P40Pro, il secondario è un sensore da 16MP perfetto per i video. Il terzo da 8MP garantisce uno zoom ottico fino a 3X.

[lightgallery images=”40146,40145″]

Il doppio sensore fotografico anteriore è sempre il 32MP visto precedentemente coadiuvato da un secondo che permette di riconoscere la profondità e realizzare scatti in HDR+.

Prezzi e disponibilità

La nuova gamma P40 è già preordinabile da oggi in varie colorazioni. Per chi preordina il dispositivo o lo acquista fino al 4 maggio avrà la possibilità di ricevere in regalo il Watch GT2.

Il prezzo del nuovo P40 è di 799,90€, quello del P40 Pro è invece di 1049,90€.

Nel nostro Paese entrambi i dispositivi saranno disponibili in:

  • Blush Gold
  • Pro Black
  • Pro Silver Frost
Android