Xiaomi Mi Note 10 Lite: batteria da paura, e fotocamera super! – RECENSIONE

Xiaomi Mi Note 10 Lite è un altro smartphone che va ad ampliare la foltissima famiglia degli smartphone Xiaomi. Ma questo prodotto porta con sé un messaggio ben preciso: lite non significa scadente.

Design

design xiaomi mi note 10 lite

Bellissimo sotto il punto di vista estetico. Xiaomi Mi Note 10 Lite non è uno smartphone scadente, non è economico e la costruzione è degna di nota. Il corpo è realizzato infatti in alluminio, con la back cover in vetro con certificazione Gorilla Glass 5. Stessa protezione anche a favore del pannello frontale, il quale adotta il classico notch a goccia che rende lo smartphone non troppo diverso dalla gran parte dei prodotti su questa fascia di prezzo. Sarebbe davvero difficile riconoscerlo in mezzo ad altri competitors se non fosse per i bordi curvi alle estremità laterali del display. Le cornici attorno allo stesso sono ottimizzate, ma non simmetriche. Il bordo inferiore è il più cicciotto fra tutti.

Anche il vetro posteriore è leggermente curvo alle estremità. Questo dettaglio rende lo smartphone più premium alla vista e al tatto. Aumentando anche la praticità nell’utilizzo ad una sola mano. E per fortuna. In quanto Xiaomi Mi Note 10 Lite è un prodotto importante in termini di peso e dimensioni. Parliamo rispettivamente di: 204 grammi e 157.8 x 74.2 x 9.67 mm per quanto riguarda le dimensioni.

Il modulo fotografico principale è molto importante. Appena sporgente, il che ci rende felici, ma le quattro fotocamere poste in verticale non passano di certo inosservate.

Schermo

display xiaomi mi note 10 lite

Lo schermo di Mi Note 10 Lite gode di una diagonale di 6.47 pollici, è in tecnologia AMOLED in risoluzione Full HD+ (1080 x 2340 pixel). Indubbiamente un pannello di ottima qualità, la luminosità è molto alta (ma c’è un grosso problema che tra pochissimo affronteremo) e anche la riproduzione cromatica è davvero buona.

Il pannello come detto prima è curvo, e si porta dietro pregi e difetti di questa scelta. Sicuramente i bordi stondati regalano un effetto “wow” non indifferente, ma allo stesso tempo implicano una variazione cromatica nella parte della curvatura a seconda di come si guarda il display, dei tocchi involontari sul display quando si usa lo smartphone con una sola mano e una minor resistenza alle cadute.

Il problema che vogliamo raccontarvi però non risiede nei bordi curvi, perché sappiamo bene che c’è chi li apprezza e chi li detesta. Il problema veramente importante, che speriamo venga risolto al più presento sta nel fatto che, quando lo smartphone si trova a favore di luce, la luminosità del display viene portata ad un livello ancora più alto e i colori delle schermate diventano più accesi per garantire all’utente una miglior fruizione dei contenuti sotto la luce diretta del sole.

Funzione comoda direte voi. Si, se non fosse che in questi frangenti si vedano i sensori per lo sblocco tramite le impronte digitali e il sensore di prossimità.

recensione xiaomi mi note 10 lite
Foto originale scatta durante i test della recensione di Xiaomi Mi Note 10 Lite

Non sappiamo ovviamente se si tratti del nostro prodotto fallato, di un difetto generale, di un problema software. Fatto sta che ci sembrava doveroso segnalarlo. Quindi fate attenzione in caso di acquisto, perché è veramente molto fastidioso.

Per ovviare a questo problema vi consigliamo di recarvi in:

Impostazioni > Display > Combinazione di Colori e cambiare la voce da “Automatico” a Intenso”.

miui 11

Hardware

prestazioni xiami mi note 10 lite

Passando alla dotazione hardware e alle prestazioni invece, nulla da dire. La piattaforma Qualcomm Snapdragon 730G è veramente molto performante e abbinata ai 6GB di RAM montati su questo Mi Note 10 Lite e la GPU Adreno 618 permettono allo smartphone di essere utilizzato in tutta tranquillità, anche quando le cose si fanno pesanti. Non c’è nessun problema nemmeno per quanto riguarda il gaming, nonostante le calde giornate di giugno (al momento della recensione) lo smartphone non scalda troppo, e sfruttarlo al massimo è un piacere.

Tutte le principali applicazioni girano bene, senza mai impuntamenti e anche muoversi all’interno del sistema è un piacere.

A completare il pacchetto hardware troviamo poi: accelerometro, sensore di prossimità, giroscopio, bussola e secondo microfono per la soppressione dei rumori ambientali. Per lo sblocco del device, si può fare affidamento al sensore di impronte digitali, posto sotto al display che nel nostro caso non è stato da subito preciso e veloce, ma che nel corso dei giorni è migliorato notevolmente. Dopo le prime ore di utilizzo non sbaglia più un colpo. E poi troviamo anche lo sblocco 2D del volto attraverso la fotocamera anteriore. Non essendo uno sblocco 3D non funzione ovviamente di notte, ma nelle ore diurne è molto veloce e preciso.

Audio

audio xiaomi mi note 10 lite

L’audio di Xiaomi Mi Note 10 Lite è purtroppo mono. La qualità è nella media, ma attenzione a non lanciare il volume al massimo, altrimenti l’audio gracchia. Chicca gradita, è la presenza del Jack da 3,5mm per sfruttare le più classiche cuffie cablate.

Connettività

connettività xiaomi mi note 10 lite

Su questo prodotto non manca quasi nulla, troviamo infatti il supporto alla dual SIM, LTE, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 5.0 con A2DP/LE/aptX, USB Type-C 2.0, IRDA, NFC, GPS A-GPS/GLONASS/BeiDou/Galileo. Come tutti gli smartphone Xiaomi non ha problemi di ricezione, è molto veloce a passare dal 3G al 4G e anche il segnale Wi-Fi è stato sempre molto stabile.

Attenzione a non confondere questo smartphone con lo Xiaomi Mi 10 Lite, in quanto quest’ultimo gode dello SnapDragon 765G, e di conseguenza si tratta di uno smartphone 5G. Lo Xiaomi Mi Note 10 Lite supporta solo le reti 4G.

Software

software xiaomi mi note 10 lite

La MIUI non ha bisogno di presentazioni, al momento della recensione il Mi Note 10 Lite monta la MIUI 11 basata su Android 10, con patch di sicurezza aggiornate ad aprile 2020. Ci sarebbe piaciuto vedere la MIUI 12 già di default, ma così non è. Se volete un assaggio del nuovo software di casa Xiaomi, lo abbiamo analizzato in un focus dedicato

Per il resto, la MIUI 11 è sempre la solita interfaccia grafica in stile iOS, piena di personalizzazioni come la possibilità di nascondere il notch in più modi, vi da la possibilità di personalizzare al 100% lo smartphone grazie ai temi. Presente la dark mode che ormai va tanto di moda, così come le gesture a schermo intero e tanto altro.

Sarà sicuramente uno dei primi smartphone dell’azienda a ricevere la MIUI 12.

Fotocamera

fotocamera xiaomi mi note 10 lite

Il modulo fotografico di Xiaomi Mi Note 10 Lite è estremamente curato sulla carta. Parliamo di cinque fotocamere in totale. Quattro posteriori e una anteriore. Per le fotocamere posteriori troviamo:

  • Sensore principale: 64 Mp 1/1.73 ” F 1.89;
  • Grandangolo: 8 Mp 1/4 ” F 2.2;
  • Zoom 2X Ottico: 5 Mp 1/5 F 2.4 “;
  • Macro: 2 Mp 1/5 ” F 2.4.

Le foto sono buone, veramente ricche di dettaglio. Ci hanno soddisfatto in ogni frangente, il sensore principale da 64MP scatta foto davvero ottime, i colori sono molto fedeli alla realtà e anche la lente grandangolare ci ha colpiti. Lo zoom ottimo 2X è buono, ma sugli smartphone è probabilmente la lente più unitile. Lo zoom arriva fino a 10X digitale. La camera Macro poi riesce a catturare un dettaglio incredibile, se sfruttata a dovere vi permetterà di vedere le cose da un altro punto di vista.

Di notte la resa cala un po’, il rumore nelle foto è quasi sempre presente, ma la modalità notte funziona bene.

Ottimi i selfie scattati dalla fotocamera da 16 Mp F 2.48 sia normali che con effetto bokeh, a patto di disabilitare completamente l’effetto bellezza. Anche con poca luce la fotocamera selfie si comporta decentemente.

Xiaomi Mi Note 10 Lite registra poi video a massima risoluzione in 4K 30 FPS o 1080P 60 FPS. La stabilizzazione (solo digitale) è molto buona e anche l’audio catturato non è male. Ma attenzione perché non si può cambiare lente e passare da 1X a grandangolo durante la ripresa del video.

La fotocamera anteriore invece cattura video fino a 1080P 30 FPS. Anche qui, buoni video in condizioni di luce favorevoli, ma appena la luce cala, la resa finale dell’immagine peggiora notevolmente.

Batteria

batteria xiaomi mi note 10 lite

5260 mAh. La batteria del Mi Note 10 Lite. Una batteria molto grande che rende lo smartphone grande e pesante a sua volta, ma l’autonomia stra convince. Un giorno e mezzo di utilizzo senza grossi problemi. Poi è ovvio, dipende dagli standard di utilizzo, ma in linea di massima siamo sicuri che nessuno avrà problemi nel coprire la giornata stress con questa batteria.

Prezzo e Conclusioni

prezzo xiaomi mi note 10 lite

Xiaomi Mi Note 10 Lite è un prodotto di fascia medio alta che si aggira sui 370€ su Amazon. Siamo lontani dalla definizione di Best-Buy, perché ci sono prodotti che costano meno e che sono in grado di offrire un’esperienza di utilizzo molto simile. Ma i punti di forza di questo prodotto sono secondo noi la batteria e la fotocamera. Aspetti che alla fine sono quelli che ci hanno maggiormente colpiti.

Per quanto riguarda i lati negativi è da segnalare assolutamente quel problema al display, che abbiamo lamentato più in alto, il quale speriamo venga risolto al più presto. Ci sarebbe piaciuto vedere un display a 90Hz, ma alla cifra a cui viene proposto sarebbe stato chiedere troppo.

Consigliamo questo smartphone? Certo che si, è il solito ottimo medio gamma Xiaomi, con il quale cadrete sicuramente in piedi dopo l’acquisto.

7,7

Xiaomi Mi Note 10 Lite è il classico prodotto concreto di Xiaomi. Acquistarlo significa non restare delusi. Fotocamera e Batteria i suoi punti di forza. Ma attenzione al display curvo.

  • Design
    8
  • Schermo
    7
  • Hardware
    8
  • Audio
    6,5
  • Connettività
    7,5
  • Software
    7,5
  • Fotocamera
    8
  • Batteria
    9
  • Qualità/Prezzo
    8
Recensioni