Google Pixel 5 NON sarà il Pixel che volevate | VIDEO

Google Pixel 5 non sarà il solito Pixel. I rumors e le notizie trapelate fino ad oggi lo descrivono come uno smartphone abbastanza deludente. O meglio, non all'altezza della fama di Google.

Sono mesi ormai che si parla di Google Pixel 5, senza far conto di quanto si è discusso del Pixel 4A. Ormai sappiamo tutto, o quasi sul prossimo “top” di gamma Google. Perché “top” di gamma è tra virgolette? Perché probabilmente Google Pixel 5 non sarà il Pixel che stavate aspettando. In questo articolo riassumeremo tutto quello che sappiamo fino ad oggi, ma ormai i giochi sono fatti.

Google Pixel 5 ormai è sempre più vicino. Quanti di voi lo stanno aspettando? Speriamo di non deludervi con questo articolo, ma quando diciamo che probabilmente vorreste vedere un Pixel diverso da quello che presenterà Google dopo l’estate. Sicuramente ormai è chiaro che l’azienda americana ha avuto dei problemi non indifferenti quest’anno, in quanto anche i Google Pixel 4A, è stato presentato il 5 agosto, dopo mesi e mesi di chiacchiere, con disponibilità alla vendita da ottobre.

Non ci soffermeremo troppo su Pixel 4A, in quanto lo abbiamo già analizzato. Concentriamoci perciò sulle caratteristiche tecniche, il design, il software, i prezzi, la disponibilità e, in generale, tutto quello che c’è da sapere su Google Pixel 5.

Google Pixel 5: caratteristiche tecniche

Togliamoci subito il dente marcio. Google Pixel 5 non sarà uno smartphone top di gamma. Infatti è ormai certo che la piattaforma che alimenterà il prossimo Google Phone sarà il Chipset Qualcomm SnapDragon 765G, e addirittura Google sembra pronta a dire addio al tanto decantato Radar Soli. Presentato con Google Pixel 4. Anche per quanto riguarda il display, l’ultimo leaks uscito ci ha fatto storcere il naso. Anche se non è nota la fonte che avrebbe fornito la news, sembra che BigG voglia commercializzare soltanto la versione extra large dello smartphone, ma abbandonando la dicitura “XL”. Quindi ci ritroveremo un Pixel 5 XL, ma sulla carta si chiamerebbe semplicemente Pixel 5. Il pannello in questione potrebbe avere una diagonale da 6,67 pollici QHD+ e per concludere refresh rate a 120 Hz, anche se secondo noi, si fermeranno a 90 Hz. Più avanti capirete il perché. Il pannello poi dovrebbe essere di casa Samsung.

google pixel 5

Sul retro dovrebbe esserci ancora il lettore di impronte digitali. Peccato. Lo schermo OLED avrebbe permesso l’utilizzo di un sensore sotto al display. Mentre a far compagnia allo SnapDragon 765 troveremo 8 GB di RAM LPDDR5, una GPU Adreno 620 e 128 GB di spazio di archiviazione UFS 3.0. Finalmente, i 64 GB erano veramente inguardabili. Ci sarà anche una versione da 12 GB di RAM e 256 GB di storage? Probabilmente no, ma nessuno ci vieta di sperare.

Il comparto fotografico di Google Pixel 5 non dovrebbe distaccarsi da quello della generazione attuale. A quanto pare potrebbe continuare a utilizzare una doppia fotocamera posteriore. Sembra destinato invece a sparire il Radar Soli come detto prima e la fotocamera frontale dovrebbe finire nel display, all’interno di un singolo foro. Per ricalcare le linee estetiche di Google Pixel 4A.

Leggi Anche: OnePlus Nord VS Google Pixel 4A: schede tecniche a confronto

Per il fronte sensori e connettività non c’è ancora nulla di certo, ma ci aspettiamo la connettività 5G, dato il processore che alimenterà lo smartphone e speriamo di trovare: WiFi 802.11 ac dual band, Bluetooth 5.1. Dai, ci sembra il minimo, sarà pure un medio gamma, ma stiamo parlando sempre di un Pixel.

Per quanto riguarda la batteria, anche qui dobbiamo ingoiare un altro rospo. Prima dell’ultima fuga di notizie, ci sentivamo fiduciosi, e speravamo in una batteria da almeno 3500 mAh. Non ci sembrava di chiedere troppo. Ma Google non ci sta. Prima di svelarvi la dimensione della batteria di Google Pixel 5, vogliamo ricordarvi quanto erano grandi le batterie dei precedenti Pixel:

  • Pixel: 2770 mAh;
  • Google Pixel 2: 2700 mAh;
  • Google Pixel 3: 2915 mAh;
  • Pixel 4: 2.800 mAh.

Stando alle fonti e alle conferme emerse fino ad oggi, analizzando la scheda tecnica comunque molto importante, una batteria da 3500 mAh ci poteva stare benissimo. E invece? 3080 mAh. Una batteria del genere sarà in grado di reggere queste componenti hardware? lo scopriremo solo vivendo.

Design Google Pixel 5

google pixel 5

Fino ad oggi, Google è mai riuscita a presentare un Pixel accattivante sotto il punto di vista estetico? A noi non sembra di ricordarlo, anche se Pixel 4A è carino, dai. Purtroppo sul design di Pixel 5 non ci sono conferme, ma solo tante presupposizioni. Diversi leaker si sono divertiti ad immaginare un Pixel 5 con foro laterale sul display, altri con foro centrale, altri con doppio foro. L’unica presupposizione che ci verrebbe di fare è quella che Pixel 4A potrebbe suggerirci tanto per quanto riguarda il design del fratellone. Probabilmente non vedremo alcun notch, quindi addio anche allo sblocco 3D del volto.

google pixel 5

Si parla di altre colorazioni particolari dello smartphone, come il verde e l’azzurro. Il che potrebbe essere fattibile, in quanto lo scorso anno Google ha presentato un Pixel 4 arancione. Alcuni render mostrano anche una terza fotocamera sul retro dello smartphone, ma sinceramente non ci sentiamo di prendere per buona questa notizia.

google pixel 5 google pixel 4a 5g

Insomma, per avere conferme sul design c’è sicuramente da attendere, ma è davvero questione di pochi giorni. Fidatevi. In questi giorni si parla anche di Pixel 4A 5G. Quindi alcuni leaker trapelati in rete, potrebbero fare riferimento a quest’ultimo smartphone. E l’immagine teaser rilasciats da Google mostra palesemente 2 Pixel: uno più grande (Pixel 5) e uno più piccolo (Pixel 4A 5G). Possibile? Eppure sappiamo per certo che il 4A gode di un carinissimo tasto di accensione bianco, a contrasto con la scocca. Forse il modello più basso che si vede nella foto teaser non è nient’altro che la versione 5G del Pixel 4A. Potrebbe avere senso, Google Potrebbe riservare l’effetto sorpresa per il Pixel 5.

Software Google Pixel 5

Inutile parlare di software probabilmente. Pixel 5 arriverà con Android 11 e tutte le funzione che abbiamo già analizzato precedentemente. essendo un Pixel ci saranno delle funzioni esclusive come ad esempio la funzione chiamata “Condivisione batteria”, che introdurrebbe un sistema di ricarica wireless inversa per ricaricare accessori e altri dispositivi. Interessanti anche le novità relative all’interfaccia grafica, e funzioni nel menù di condivisione, la modalità scura programmabile, il nuovo menù Non Disturbare, le notifiche bubble. Funzioni che abbismo già dovutamente toccato nell’articolo riassuntivo sulle novità di Android 11.

Prezzo e uscita

Sperando che non subentrino altri problemi, una notizia di qualche giorno fa sostiene che Pixel 5 e Pixel 4A 5G dovrebbero arrivare il 30 settembre 2020. Inizialmente verranno commercializzati in: Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania, Giappone, Taiwan e Australia. In Italia la disponibilità non è ancora confermata. Arriveranno nel nostro paese? Non c’è ancora nulla di certo, ma il prezzo ipotizziamo poter essere attorno ai 699,00€ per il Pixel 5 e 499,00€ per il Pixel 4A 5G.

Cosa ne pensate di tutte queste informazioni? Vi piace Pixel 5? Lo acquisterete? Fatecelo sapere qua sotto nei commenti.

News