HUAWEI FreeLace Pro, le cuffie sportive dal look professionale – Recensione

Hanno un'ispirazione totalmente sportiva, ma nel design richiamano prodotti di fascia professionale.

Le HUAWEI FreeLace Pro sono l’ultima novità nel mondo degli indossabili del brand asiatico e sono pensate per offrire delle funzionalità avanzate in un design sportivo e comodo. Scopriamole all’interno della nostra recensione completa.

Design

Con le HUAWEI FreeLace Pro l’azienda cinese si è concentrata sulla realizzazione di un design elegante ma anche sportivo. L’archetto è morbidissimo e perfettamente adeguabile alle dimensioni del collo, essendo realizzato in gomma di buona qualità. Prima delle auricolari troviamo la sezione dedicata ai controlli che, ad onor del vero, sono tutti inseriti nel “braccio” destro. Troviamo infatti il tasto di accensione/spegnimento, nonché il play/pausa e i tasti per la regolazione del volume. Sempre questo lato delle cuffie potrà essere disancorato dal resto del prodotto per esporre il cavo USB-C che possiamo utilizzare per ricaricare le cuffie collegandole allo specifico adattatore. Purtroppo non è possibile ricaricare le cuffie collegandole direttamente allo smartphone o alla porta USB-C di un computer, mentre sarà possibile effettuare l’abbinamento delle cuffie in questo modo.

Arrivando, infine, all’auricolare vero e proprio, questo è realizzato con un gommino ergonomico che presenta anche un supporto per il padiglione, in modo tale da rendere comoda ma anche sicura la calzata dell’in-ear. Nella confezione troverete comunque un set di gommini alternativi nel caso in cui quelli di partenza non dovessero andare bene.

Caratteristiche

Le HUAWEI FreeLace Pro includono ben due microfoni direzionali: il primo capta i rumori esterni e li controbilancia con un suono anti-rumore commisurato; il secondo è invece puntato all’interno e rileva il rumore all’interno dell’orecchio e lo elimina generando altro suono anti-rumore. Troviamo, infine, un possente driver dinamico risponde con suono anti-rumore a bassa frequenza più profondo ed efficace che mai, offrendo un’esperienza di cancellazione del rumore semplicemente straordinaria.

Dato l’isolamento passivo particolarmente aggressivo e l’ancor più aggressivo isolamento attivo (ANC) delle FreeLace Pro, HUAWEI ha incluso una modalità Awareness anche in queste cuffie: nel caso in cui vogliate sospendere la cancellazione attiva del rumore e riprendere ilc contatto con l’ambiente esterno basterà toccare e tenere premuto sull’auricolare sinistro per consentire ai microfoni di captare anche i rumori esterni. Un’altra caratteristica riuscita è l’abbinamento fino a due dispositivi, con tanto di possibilità di passare rapidamente tra un device e l’altro con una doppia pressione del tasto di accensione.

L’ultima caratteristica da segnalare è l’accensione e lo spegnimento intuitivi. Grazie infatti ai magneti integrati nelle cuffie, le HUAWEI Freelace Pro possono essere messi in standby semplicemente agganciando i due auricolari. Successivamente, sperandoli, le cuffie si riattiveranno.

Audio

La qualità audio delle HUAWEI FreeLace Pro è molto convincente: le cuffie si presentano con un’equalizzazione che premia i bassi ma non disdegna i medi e gli alti. Tramite l’app di Huawei è inoltre possibile intervenire sull’equalizzazione in modo preciso e flessibile. Il livello di volume è abbastanza alto e in ogni caso, grazie alla soppressione dei rumori, riuscirete sempre ad ottenere un ascolto chiaro. Inoltre Huawei ha lavorato in modo particolare su una caratteristica a cui fa sempre molta attenzione, ossia la qualità in chiamata: qui le FreeLace Pro danno il meglio e permettono una comunicazione sempre perfettamente udibile.

Non abbiamo notato alcun problema di sincronizzazione audio-video con le HUAWEI FreeLace Pro, sia durante la riproduzione video che nei giochi. Huawei infatti assicura una latenza ridotta a 150 ms, con una modalità specifica che si attiva automaticamente quando si inizia a giocare con un dispositivo Huawei.

Autonomia

Anche su questo fronte le HUAWEI FreeLace Pro convincono, rispettando il dato di 24 ore di utilizzo dichiarato da Huawei. Dato che scende intorno alle 16 ore di ascolto nel caso in cui si attivi continuamente la cancellazione attiva del rumore. Risulta molto rapida anche la ricarica che consente, di fatto, di ottenere un incremento di 5 ore di utilizzo con una ricarica di soli 5 minuti. La ricarica avviene, come detto, separando le cuffie nel punto dei controlli e rivelando il cavo USB-C integrato, il quale dovrà essere inserito nell’apposito adattatore USB-C/USB-A per essere poi connesso ad una fonte di alimentazione.

Conclusioni e Prezzo

Le HUAWEI FreeLace Pro sono ora disponibili per l’acquisto a 119,00€ su Amazon. Un’ottima cifra di ingresso per un prodotto destinato comunque a ricevere dei ritocchi sul prezzo nelle prossime settimane. Sicuramente il prodotto da il meglio di se con l’ecosistema Huawei, ma a differenza di altri prodotti – come le recenti Freebuds Pro – prevede un set limitato di funzioni smartphone-based ed è quindi fruibile praticamente al 100% con qualsiasi dispositivo e/o piattaforma. Una cuffia che sorprende per la qualità dell’ascolto e con un’autonomia particolarmente convincente.

8,4

Le HUAWEI FreeLace Pro convincono per qualità audio e comodità durante l’utilizzo. Restano cuffie tendenzialmente volte allo sport, ma con un pizzico di design che le rende un prodotto sicuramente più elegante della media. Buona autonomia e ottima integrazione con il sistema Huawei.

  • Design
    8
  • Caratteristiche
    8,5
  • Audio
    9
  • Qualità/Prezzo
    8
Accessori