Recensione Samsung Galaxy S21: MIGLIORATO dove serviva! | VIDEO

Galaxy S21 migliora rispetto allo scorso anno. Poco, senza esagerare, solo dove serve realmente.

Finalmente è arrivato il momento di mettere le mani su Samsung Galaxy S21. Volete uno spoiler? Questo è il Galaxy S20 che avrei voluto lo scorso anno.

Design

Partiamo come di consueto dal design. La scelta estetica proposta quest’anno da Samsung può piacere o no. Inizialmente, dai primi render non ci aveva convinto. Prendendo in mano i prodotti la sensazione è migliorata, ma poi analizzando di nuovo nel dettaglio il design degli smartphone, abbiamo storto ancora il naso. Non perché sia un brutto design, anzi. Ci troviamo davanti agli smartphone più belli (o quasi) presenti ad oggi sul mercato. I dettagli però fanno la differenza, e Samsung avrebbe dovuto studiare meglio il modulo fotografico.

L’idea dell’azienda era quella di dare l’effetto di continuità, il modulo delle fotocamere doveva sembrare un tutt’uno con il frame in alluminio. E a primo acchitto lo sembra davvero. Se non fosse per un leggerissimo scalino che divide il modulo fotografico dal frame. Dettaglio visibile maggiormente sui modelli con frame color oro come quelli proposti oggi in recensione. Per la colorazione nera, questo dettaglio è meno visibile. Peccato, eravamo davvero ad un passo dalla perfezione questa volta.

Sicuramente Samsung è stata molto più brava, rispetto allo scorso anno. In quanto i Galaxy S20 avevano un design veramente anonimo. Il vetro adottato lo scorso anno per realizzare la back cover lascia spazio a quello che a Samsung piace chiamare “Glastic”. Plastica in realtà, si. Questa scelta stilistica proposta solo su Galaxy S21 (il Galaxy S21 Plus è in vetro) ricorda un po’ quella già vista sul Galaxy Note 20. La finitura sulla back cover è migliorata rispetto al Note, sembra meno cheap, non rischia di andare in mille pezzi se dovesse cadere lo smartphone. E poi comunque, il 90% degli utenti utilizzerà una cover. Quindi, poco male.

Sul fronte troviamo ad occupare gran parte dello spazio il bellissimo display, interrotto solo dalla fotocamera frontale posta in alto, al centro. Come da tradizione. Le cornici attorno al display sono molto ben ottimizzate. Non perfettamente simmetriche.

Galaxy S21 misura 151.7 x 71.2 x 7.9 mm quindi è molto versatile e si usa bene con una mano. Per chi vuole delle dimensioni più generose, S21 Plus può essere la scelta giusta. Misurando 75.6 x 161.4 x 7.8 mm. 169 grammi per il primo, 202 grammi per il secondo.

La costruzione è impeccabile, non si sentono mia scricchiolii. Gli smartphone restituiscono solidità in mano e non rinunciano alla certificazione IP68 per immersioni fino a 1.5 metri di profondità per 30 minuti.

Schermo

galaxy s21 schermo

Abbiamo tra le mani due Samsung top di gamma, e ha ancora senso dire quanto sei bello lo schermo? Lo stesso pannello, per entrambi: Dynamic AMOLED 2X da 6.2″, 20:9 e supporto HDR10+ e 1300 nits di luminosità di picco e 421 ppi.

Quest’anno la risoluzione dei pannelli scende a FHD+, e va bene così. Almeno avremo un consumo meno sfrenato della batteria e potremo anche sfruttare il refresh rate dinamico, fino a 120 Hz. Inutile dirvi che guardare film, video e serie TV su questi pannelli è una goduria per gli occhi. I contrasti sono molto elevati e i colori sono belli vividi. Anche la luminosità sotto al sole è buona, arrivando ad un picco di 1300 nits.

Il foro contenente la fotocamera anteriore non da fastidio durante l’utilizzo, i bordi piatti aiutano l’utilizzo ad una sola mano e non generano quelle aberrazioni cromatiche sui lati quando si guardano contenuti multimediali. Sotto allo schermo è presente poi il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali, ultrasonico anche quest’anno. Migliorato però rispetto allo scorso anno, ora più veloce e preciso in quanto più grande rispetto a quello montato sugli S20.

A proteggere il tutto troviamo il Gorilla Glass Victus. Già visto anche su Galaxy Note 20 Ultra.

Hardware

exynos 2100

Questo è il primo processore a 5 nm che ci capita di testare. L’Exynos2100 è tutt’altra musica rispetto a quanto visto gli scorsi anni. Più potente del 10% e meno energivoro del 20% rispetto al precedente Exynos 990. La GPU Mali-G78 offre prestazioni migliorate del 40% circa rispetto alla proposta dell’anno passato. Tutto questo accompagnato agli 8GB di RAM LPDDR5 permettono al Galaxy S21 (stesso discorso per S21 Plus) di andare come una scheggia. Le prestazioni sono nettamente migliorate e, come vedremo più avanti anche l’autonomia ha fatto un enorme salto in avanti. Attenzione però, perché quest’anno la memoria non è espandibile. Quindi se non vi dovessero bastare i 128GB che ovviamente vi consigliamo, dovete per forza acquistare il modello da 256GB.

Il gaming non è un reparto che fa paura a questi smartphone, per qualche problemino di ottimizzazione che verrà sistemato prestissimo con i primi update software, c’è un minimo di incertezza nei primi secondi di gioco, ma poi tutto si assesta e.. si vola! Veramente.

Anche quest’anno, Samsung si affida ad AKG per curare il comparto audio dei propri smartphone top di gamma. Dire che è una certezza è poco, il suono è sempre bello corposo e pulito, rispetto ad S21 Ultra, questi S21 godono di bassi inferiori, ma tutto sommato è un comparto davvero di altissimi livelli. Anche durante una telefonata mai nessuna problema, l’interlocutore ci ha sempre sentito forte e chiaro. E anche dalla nostra parte, nulla di negativo da segnalare. Anche il vivavoce ha un volume molto alto, ma molto chiaro allo stesso tempo.

Connettività

dual sim

Anche quest’anno, gli S21 sono tra gli smartphone con i valori SAR più bassi sul mercato. Il che è un bene, ma il comparto connettività ne risente un pochino, infatti abbiamo trovato la stabilità di segnale, un pochino inferiore ad altri smartphone Android top di gamma che abbiamo già recensito. Nulla di trascendentale però. Se non vi ritrovate a frequentare zone veramente fuori dal mondo non avrete mai assenza di segnale totale. La velocità massima in download è 7350 Mbps, mentre quella in upload arriva a 3670 Mbps. Questi dati sono gli stessi, sia per S21 che per S21 Plus.

Nella nostra zona non è presente il 5G, quindi non lo abbiamo sfruttato, ma il 4G+ va veramente benissimo. Se anche voi siete nella nostra stessa situazione, vi consigliamo di disabilitare il 5G dalle impostazioni, per avere un piccolo boost in ricezione ed autonomia. Non manca il supporto alla doppia SIM, e attenzione perché non è presente la e-sim come riportato erroneamente online, bensì troviamo due slot fisici per due Nano Sim.

Per analizzare un po’ di dati tecnici, troviamo: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/ax, Bluetooth 5.0 con A2DP/LE/aptX, USB Type-C 3.2, NFC e GPS A-GPS/GLONASS/BeiDou/Galileo.

Software

s21 android 11

Rapidità e velocità. I tasselli chiave della OneUI 3.0 basata su Android 11. La OneUI di Samsung è un software in continuo miglioramento. Vi sfidiamo a trovare lag o impuntamenti, nonostante parliamo di un software pieno e stra pieno di funzioni, speso anche inutili. Samsung riesce ad ottimizzare benissimo il lavoro tra Hardware e Software ed il risultato è un’esperienza utente invidiabile, fluida e anche appagante sotto il punto di vista estetico. Dai, anche l’occhio vuole la sua parte.

Ci sembra doveroso segnalare che, quest’anno Samsung ha lasciato il supporto alla S-Pen anche alla famiglia S21. Ma solo per il modello Ultra. Non è presente un alloggiamento sullo smartphone, ma si può acquistare una cover atta a contenere anche la penna.

Fotocamera

samsung s21 fotocamera

Se le prestazioni aumentate rispetto allo scorso anno ci hanno sorpreso, non possiamo dire lo stesso per la fotocamera. 3 lenti posteriori per entrambi gli smartphone, più una anteriore. Purtroppo non c’è un vero upgrade rispetto allo stesso anno, in quanto il comparto fotografico resta lo stesso già visto sui Galaxy S20:

  • Standard 12 MP, f/1.8, 26mm, 1/1.76″, 1.8µm, Dual Pixel PDAF, OIS;
  • Ultra-grandangolare 12 MP, f/2.2, 13mm, 120˚, 1/2.55″ 1.4µm, Super Steady video;
  • Teleobiettivo 64 MP, f/2.0, 29mm, 1/1.72″, 0.8µm, PDAF, OIS, 1.1x optical zoom, 3x hybrid zoom (max 30x digitale);
  • Fotocamera Selfie 10 MP, f/2.2, 26mm, 1/3.24″, 1.22µm, Dual Pixel PDAF.

Ci viene automatico pensare che Samsung non sia riuscita a fare di più per evidenti limiti tecnologici. E chiaramente per staccare il modello Ultra da questi altri due.

Chiaramente le foto vengono bene, ci mancherebbe. In condizioni di luce ottimale è impossibile trovare qualcosa che non vada bene. Tranne una gestione un po’ troppo affidata all’intelligenza artificiale per quanto riguarda le foto con una buona porzione di cielo. Gli smartphone tendono a renderlo più azzurro del normale, rendendo le foto sicuramente più accattivanti e instagrammabili, ma falsando la realtà.

Se la luce cala, cala però anche la qualità degli scatti, specialmente per le foto grandangolari, che anche in condizioni di luce favorevoli offre un dettaglio inferiore rispetto agli altri sensori.

I selfie vengono bene, anche qui vale lo stesso discorso di prima sul cielo, forse sempre un po’ troppo sparato, ma tutto sommato sono veramente degli ottimi scatti. Anche con poca luce il risultato è buono, nella media dei top di gamma.

Il comparto video arriva fino ad una risoluzione massima di 8K 30 FPS, totalmente inutile secondo noi. Meglio sfruttare il 4K a 60 FPS. Manca la messa a fuoco laser, presente solo su Samsung Galaxy S21 Ultra. Presente però una modalità Ultra Steady, in grado di stabilizzare la ripresa attraverso il software sfruttando il sensore grandangolare. Il risultato è davvero notevole, ma nulla di nuovo. Funzione migliorata rispetto allo scorso anno, ma altri smartphone in commercio erano già arrivati a questo risultato.

Batteria Galaxy S21

samsung galaxy s21 batteria

Finalmente, possiamo arrivare a parlare di batteria. 4000 mAh su Galaxy S21. Già dalla prima accensione le performance sono nettamente superiori rispetto agli S2o, che come sappiamo hanno impiegato non pochi aggiornamenti software prima di ottenere un’autonomia appena sufficiente. Già con Galaxy S21 si copre abbondantemente la giornata con utilizzo intenso. Si raggiungono facilmente le 5 ore di schermo sotto 4G e si può arrivare fino alle 6,5 ore con un utilizzo misto tra 4G e Wi-Fi. Chiaramente questi risultati li abbiamo ottenuti con refresh rate dinamico a 120 Hz sempre attivo, e Always On Display sempre attivo. Andando a limitare queste funzioni si possono ottenere risultati ancora migliori.

Ci teniamo a segnalare che in confezione non è presente l’alimentatore per caricare gli smartphone e nemmeno le cuffie auricolari. Tale mancanza si conferma sia se acquistate i prodotti sullo store Samsung e anche in negozio fisico. Amazon però sopperisce a questa mancanza, infatti con l’acquisto di un Samsung Galaxy S21, S21 Plus o S21 Ultra regala il caricabatterie. Come conferma il link che trovate a seguire.

Prezzo e Conclusioni

samsung s21 prezzo

Insomma, la famiglia S21 apporta poche, ma sostanziali migliorie rispetto ai Galaxy S20. Chiaramente se avete acquistato già il top di gamma dello scorso anno, non ha troppo senso lasciarlo per passare ad S21, a meno che l’autonomia per voi non sia un fardello troppo grande da sopportare. Ma chi è ancora fermo ad S10, allora.. dovrebbe farci un pensierino.

S21 nella versione 8GB di RAM cosa 849,00 euro. Mentre per portarsi a casa la versione Plus nello stesso taglio di memoria bisogna investire 200,00 euro in più.

Per chi vuole un’esperienza fotografica top al momento consigliamo il Galaxy S21 Ultra, perché i risultati sono davvero notevoli. Tra S21 ed S21 Plus invece? Il modello più grande non porta secondo noi dei veri benefici rispetto al piccoletto, costa 200 euro in più ed è pure più scomodo da usare con una sola mano.

I giudizi stanno però a voi. Quale smartphone tra questi vi stuzzica di più? Acquisterete uno dei nuovi S21, o aspetterete un altro anno? Restiamo in contatto nel box dei commenti.

8,5

Galaxy S21 è il Galaxy S20 che avremmo voluto lo scorso anno. Migliorato poco, nei punti dove serviva. Samsung non ha voluto strafare, e forse è stata la cosa migliore.

  • Design
    9
  • Schermo
    9
  • Hardware
    8,5
  • Connettività
    8
  • Software
    8,5
  • Fotocamera
    8
  • Batteria
    8,5
Recensioni