Android 12 è UFFICIALE: arriva la prima Developer Preview

Android 12 è da poco disponibile ufficialmente nella sua prima Developer Preview.

Un po’ a sorpresa, ieri sera Google ha rilasciato ufficialmente la prima developer Preview di Android 12, la nuova versione del sistema operativo del robottino verde.

Con Android 12, Google si concentra in particolare nel fornire agli sviluppatori “nuovi strumenti per creare esperienze straordinarie per gli utenti“. Si parte con le notifiche che guadagnano un nuovo design e layout che consente di mostrare più informazioni. Oltre a transizioni e animazioni più fluide in tutto il sistema operativo, le notifiche dovrebbero anche aprirsi più velocemente poiché Android 12 porterà gli sviluppatori ad abbandonare la vecchia implementazione delle notifiche.

Grazie a una nuova API sarà più facile incollare immagini, video e altri contenuti multimediali. In questo modo le app potranno accettare contenuti da qualsiasi fonte: appunti, tastiera o trascinamento della selezione. Su questo fronte, questa versione aggiunge il supporto AV1 Image File Format (AVIF) per una qualità multimediale superiore senza richiedere più spazio. Allo stesso modo, tutte le app funzioneranno con il codec HEVC, anche quelle che non lo supportano nativamente. Inoltre, quando si guarda un video, si gioca o si utilizza qualsiasi altra esperienza a schermo intero, la modalità immersiva funzionerà meglio con la navigazione tramite gesture.

Sul fronte audio, su Android 12 le app possono godere di una sorta di sensazione tattile corrispondente alla riproduzione audio. Ciò renderà possibile, ad esempio, l’utilizzo di vibrazioni personalizzate per contatto o simulazioni di terreni accidentati nei giochi di corse. Ci sono anche miglioramenti all’audio, con il supporto per 24 canali.

Tra le altre novità vi è una maggiore attenzione verso la privacy, con l’introduzione di più controlli sugli identificatori. Inoltre, più parti del sistema operativo possono essere aggiornate tramite Google Play Store (Project Mainline), con un modulo Android Runtime (ART) che consente a Google di “migliorare rapidamente le prestazioni e la correttezza del runtime, gestire la memoria in modo più efficiente e rendere più veloci le operazioni di Kotlin“.

Quando arriverà la versione stabile?

Prime del rilascio della versione stabile, Google pubblicherà 3 versioni developer preview e 4 beta. Potete già scaricare e provare la prima developer preview di Android 12 se siete in possesso di un Pixel 5, Pixel 4a, Pixel 4a (5G) Pixel 4, Pixel 3a, Pixel 3a XL, Pixel 3 o Pixel 3 XL.

News