Cashback di Natale: i rimborsi arrivano prima del previsto

Arrivano i primi rimborsi dell'iniziativa natalizia.

Qualche tempo fa vi abbiamo anticipato che i rimborsi del Cashback di Natale avrebbero subito qualche ritardo. Un po’ a sorprese invece, dalla fine della scorsa settimana, alcuni utenti hanno iniziato a ricevere i primi rimborsi.

Cashback di Natale

Se avete effettuato 10 transazioni elettroniche nel periodo definito dal Cashback di Natale e seguito tutte le linee guida dell’iniziativa, avete diritto al Cashback. I rimborsi previsti entro il primo di marzo, contrariamente a quanto ipotizzato qualche settimana fa, non stanno tardando e stanno già arrivando ai primi aderenti.

Cashback di Natale
Ecco un bonifico generato a seguito dell’adesione al Cashback di Natale

In particolare, dallo scorso venerdì, molti utenti hanno visto accreditare sul conto corrente le somme promesse nel Cashback di Natale. I consumatori che hanno riscontrato problemi nel conteggio delle varie transazioni avranno presto la possibilità di presentare ufficialmente un reclamo che sarà elaborato da Consap. I ricorsi saranno poi elaborati entro Pasqua con il conseguente pagamento delle somme spettanti aggiuntive dopo la revisione.

In tutto, ben 5,8 milioni di italiani hanno partecipato all’iniziativa. Il Cashback di Natale ha generato 63 milioni di transazioni effettuate attraverso le 9,8 milioni di carte di pagamento registrate.

L’iniziativa ha ingenerato l’effetto sperato: le carte di pagamento elettroniche vengono sempre più accettate dagli esercenti. Sono molti i clienti che stanno aderendo all’iniziativa che continuerà almeno per tutto il corso del 2021. Come riscontrato anche in rete, tuttavia alcuni utenti stanno “abusando” dell’iniziativa cercando di scalare la classifica del Super Cashback utilizzando escamotage. A detta dell’organo che sta regolando l’iniziativa, tutti gli abusi saranno poi controllati e regolamentati.

Voi avete ricevuto il rimborso derivante dal Cashback di Natale? Fatecelo sapere attraverso i commenti a questo articolo!

News