Huawei Mate X2: ecco il nuovo foldable dell’azienda cinese

Ecco finalmente il terzo foldable di Huawei!

Huawei Mate X2 è finalmente ufficiale! L’azienda cinese ci riprova e propone sul mercato cinese il terzo pieghevole visto fino ad oggi.

Correva l’anno 2019 e, in occasione del Mobile World Congress di Barcellona, Huawei presentava il proprio primo fold. Nel corso della fiera avevamo avuto l’occasione di vederlo da vicino, ma abbiamo dovuto attendere parecchi mesi prima di provarlo nell’unica variante Xs lanciato poi in Europa.

A quasi un anno di distanza da quella prova, l’azienda ha presentato il nuovo Huawei Mate X2 per il mercato cinese. Si tratta di un dispositivo che cambia molto rispetto al passato e che riprende quanto già visto con i dispositivi della serie Z Fold di Samsung.

Il nuovo Huawei Mate X2 presenta infatti un ampio pannello interno da 8 pollici quasi quadrato (aspect ratio 8:7,1) e un pannello esterno da 6,45 pollici da utilizzare quando il dispositivo è richiuso. A bordo troviamo 8 GB di memoria RAM, fino a 512 GB di memoria interna e il processore Kirin 9000 con supporto al 5G.

Huawei Mate X2
A sinistra il display pieghevole interno, a sinistra quello esterno

Grazie alla cerniera Multi-Dimensional Hinge Design migliora il meccanismo di chiusura del display interno. Questo meccanismo permette di mantenere invariato lo spessore del dispositivo in tutte le sue parti sia quando il dispositivo è aperto che quando è chiuso. Si tratta di un ottimo risultato per Huawei considerando anche il grande cambio di design rispetto ai modelli precedenti.

Huawei Mate X2
A sinistra il profilo del Huawei Mate X2, a destra quello dello Z Fold2 di Samsung

Il dispositivo presenta un modulo fotografico Leica sul posteriore da 4 sensori e un modulo frontale per quanto riguarda il display esterno. Non sono presenti fotocamere a supporto del pannello interno che quindi diventa difficilmente utilizzabile in conference call se si ha necessità di mantenere la cam attiva in chiamata.

Huawei Mate X2
Le colorazioni del device disponibili al lancio

Passiamo ad elencare le specifiche tecniche complete del device.

  • Processore Kirin 9000 con modulo 5G interno: chip octa-core con frequenza massima di clock di 3,13GHz
  • GPU Mali-G78 + NPU Dual Big Core con Tiny Core NPU
  • Supporto Dual-SIM 5G, Wi-Fi 6, Bluetooth 5.2, NFC, GPS+Glonass+Beidou+Galileo, USB-C
  • 8 GB di memoria RAM
  • 256 o 512 GB di memoria interna
  • Display interno OLED da 8 pollici con refresh rate di 90Hz e 413ppi
  • Display esterno OLED da 6,45 pollici con refresh rate di 90Hz e 456ppi
  • Fotocamera posteriore da 50MP + 16MP + 12MP + 8MP
  • Fotocamera anteriore da 16MP
  • Batteria da 4500mAh con supporto alla ricarica rapida fino a 55W
  • EMUI 11 basata su Android 10

L’azienda fa inoltre sapere che il dispositivo riceverà l’aggiornamento ad HarmonyOS nel corso dell’anno.

Non è chiaro se e quando il dispositivo arriverà in Europa visti anche i piani di Huawei di cui parlavamo la scorsa settimana.

Per quel che riguarda il mercato cinese, saranno disponibili due varianti differenti del Huawei Mate X2 nelle colorazioni White, Black Crystal Blue e Crystal Pink. La variante da 8+256GB ha un prezzo al cambio di circa 2290€, quella da 8+512GB costa invece circa 2400€.

Vi piace? Fatecelo sapere attraverso i commenti!

News