Nokia 3.4, concreto dove serve – RECENSIONE

HMD Global, da sempre attenta alla fascia entry level del mercato, torna con un smartphone che punta alla concretezza senza lesinare su un comparto fotografico interessante in relazione alla fascia di posizionamento. Nokia 3.4 è arrivato nelle nostre mani ma sarà riuscito a convincerci fino in fondo? Scopriamolo insieme nella nostra recensione completa.

nokia

Competere nella fascia entry level significa offrire il miglior compromesso possibile in termini funzionali a fronte di un costo molto contenuto, compito probabilmente non semplice per chiunque. In questi anni HMD ha dimostrato una consapevolezza dei propri mezzi sempre maggiore, con scelte bilanciate e intelligenti quando si parla di contenimento dei costi.

DESIGN E FUNZIONALITA’

Sotto il profilo costruttivo Nokia 3.4 si propone come un prodotto con una ben precisa identità e una buona ergonomia, oltre che qualità costruttiva. La trama zigrinata della backcover favorisce un buon grip del dispositivo, che risulta sempre comodo da impugnare nell’uso quotidiano. La diagonale schermo non eccesivamente generosa rende di fatto questo Nokia 3.4 uno smartphone decisamente fruibile e al contempo non troppo ingombrante all’interno della tasca dei pantaloni. Lo smartphone integra un display LCD IPS da 6.39 pollici punch-hole che ritrova nella risoluzione solo HD+ (720 x 1560) e nei “soli” 269 ppi due limiti senza alcun dubbio evidenti a occhio nudo. Tali limiti non vanno tuttavia a penalizzare eccessivamente un display che presenta una buona visibilità anche sotto la luce diretta del sole e una resa cromatica assolutamente accettabile.

Nokia 3.4 si rivolge senza alcun dubbio a quella fetta di utenza più “essenziale” in termini di utilizzo dello smartphone, proponendo tuttavia un’esperienza soddisfacente in termini di reattività generale. Sotto il cofano ritroviamo un SoC Snapdragon 460 con GPU Adreno 610 e 3GB di RAM, una scheda tecnica che si presenta senza dubbio poco votata al lavoro con troppe applicazioni in background. Nell’utilizzo quotidiano lo smartphone non presenta di fatto criticità di rilievo e senza uno stress eccessivo dei soli 3GB di RAM in dotazione è possibile godere di prestazioni più che soddisfacenti con buona parte delle applicazioni disponibili sul Play Store. Ovviamente eccedere con il numero di applicazioni in background significa esporsi a inevitabili cali di fluidità, senza dubbio percettibili ma mai eccessivamente frustranti. Messaggistica, social, streaming video, musica, navigazione e tutte quelle operazioni più “basic” sono compiti tutto sommato quasi sempre alla portata di questo smartphone, che è stato capace anche di sorprenderci positivamente con qualche titolo videoludico più corposo in termini di specifiche richieste. Questo smartphone non teme insomma anche alcuni momenti di svago, a patto ovviamente di non alzare troppo l’asticelle delle pretese.

Tra presente e passato Nokia 3.4 integra il sempre apprezzato connettore jack audio e l’ormai standard porta USB-C. Anche sul fronte delle connettività dati ritroviamo un prodotto dalla scheda tecnica apprezzabile, con l’unica mancanza di rilievo relativa al supporto verso le reti Wifi 5Ghz. Connettività 4G, NFCBluetooth 4.2 e supporto dual sim (con possibilità di aggiungere anche una memoria microSD) definiscono un prodotto concreto per la fascia di mercato di riferimento. Lo sblocco del dispositivo è affidato ad un sensore di impronte posteriore, non un campione in termini di velocità di sblocco ma dotato di buona precisione.

FOTOGRAFIA

Nokia 3.4 propone un comparto fotografico a tre sensori, in grado di offrire una buona varietà di soluzioni di scatto. Su questo dispositivo ritroviamo un modulo fotografico posteriore dotato di sensore principale da 13MP, un secondo sensore da 2 MP per la profondità di campo e una lente ultrawide da 5 MP. Il modulo posteriore offre nel complesso degli scatti sufficienti sotto il profilo del dettaglio e del bilanciamento colore mettendo a disposizione anche diverse modalità di scatto tra cui una modalità ritratto e una modalità notturna.  La modalità notturna risulta senza dubbio la più claudicante, complice un intervento del software talvolta troppo invasivo e spesso causa di aberrazioni cromatiche, mentre per quanto riguarda la modalità ritratto ritroviamo uno scontorno a volte impreciso ma tutto sommato accettabile. Se il vostro utilizzo del comparto fotografico è limitato alla semplice foto ricordo con amici e parenti questo smartphone si presenta sicuramente come un prodotto dalle prestazioni più che dignitose, a patto ovviamente di n0n chiedere troppo allo zoom e operare in condizioni di luce quanto più possibile favorevoli, pena una perdita inevitabile di dettaglio.

Lo smartphone non è insomma pensato come un camera phone, per quanto in condizioni di buona luminosità si riescano ad ottenere scatti meritevoli di un voto nel complesso sufficiente. Nokia 3.4 consente di catturare video con risoluzione 1080p e un framerate bloccato a 30fps, con una qualità generale accettabile in condizioni di buona luminosità nonostante quale calo di framerate in alcune situazioni; difficile insomma pretendere di più da questo modulo posteriore, che nel complesso riesce comunque a raggiungere la sufficienza.

AUTONOMIA E SOFTWARE

Nokia 3.4 gode di una batteria da ben 4000mah. Grazie a questa batteria generosa, Nokia 3.4 riesce a superare abbondantemente la giornata stress, arrivando con uso moderato a coprire quasi due giorni di autonomia. Sotto questo profilo gli amanti dei battery phone non resteranno senza dubbio delusi.

Sotto il profilo software ritroviamo Android 10 in versione Android One, una versione quindi maggiormente ottimizzata e priva di bloatware invasivo. Tale scelta garantisce al contempo una buona longevità di supporto, come garantito dallo stesso programma Android One.

Lo smartphone è disponibile sul sito ufficiale al prezzo di 129 euro.

 

6,8

Nokia 3.4 è pur sempre uno smartphone entry level ma HMD è stata sicuramente in grado di creare un prodotto dal rapporto qualità prezzo interessante. Le prestazioni non fanno gridare al miracolo ma questo smartphone, complice la grande autonomia, si propone sicuramente come un prodotto più che adeguato per molte delle comuni operazioni quotidiane.

  • Design
    7
  • Prestazioni
    6
  • Fotocamera
    6
  • Autonomia
    8
Recensioni