Google Play Store: le nuove linee guida per pubblicare applicazioni

Sviluppatori attenzione, Google cambia le linee guida per mantenere e pubblicare app sul Play Store.

Google ha annunciato le nuove linee guida per pubblicare applicazioni su Play Store. Vi invitiamo a seguirle tutte, per non incontrare problemi in futuro.

google play store linee guida applicazioni

In seguito alle tante lamentele per appliczioni che non rispecchiavano quanto trapelato dal nome, dall’immagine e altri parametri, Google apporterà un imminente cambiamento delle norme per mantenere i metadati delle app. Il titolo dell’app, l’icona e il nome dello sviluppatore sono considerati gli elementi di scoperta più importanti nella pagina della scheda dello store.

Ecco riportati di seguito, alcuni parametri che verranno immediatamente rivisti. Ovviamente Google, richiede agli sviluppatori di adeguarsi alle nuove linee guida il prima possibile:

  • Limitazione della lunghezza dei titoli delle app a 30 caratteri
  • Proibizione di parole chiave che implicano il rendimento del negozio, la promozione nell’icona, il titolo e il nome dello sviluppatore
  • Eliminazione degli elementi grafici che possono fuorviare gli utenti nell’icona dell’app

nuove linee guida per mantere le app nel play store

Google non vuole app con icone o testo che implichino il rendimento o il ranking del negozio come è possibile vedere nella foto riportata sopra. Non dovranno esservi nemmeno informazioni su prezzi e promozioni come ad esempio “nessuna pubblicità”, “gratis”, “vendita” o elementi fuorvianti. Abolita anche la frase “scarica ora” o l’inserimento di un badge di notifica sulle icone che incentivano le installazioni. Infine, il Play Store non consentirà lettere maiuscole, a meno che un marchio non sia in maiuscolo, caratteri speciali irrilevanti, emoticon o emoji.

come pubblicare app android su play store

Le applicazioni e ovvimanete anche gli sviluppatori che non soddisfano tali criteri non potranno continuare la loro permanenza all’interno del Play Store. Ulteriori dettagli e la data dello stato di esecuzione arriveranno entro la fine dell’anno.

Nel frattempo, dato che il Play Store mostra sempre più risorse fornite dagli sviluppatori come ad esempio: grafica in primo piano, screenshot, video e brevi descrizioni, direttamente nelle schede App e Giochi, Google sta introducendo nuove linee guida. Le violazioni vedranno le app escluse per “promozione e raccomandazione sulle principali superfici di Google Play” a partire dalla seconda metà del 2021.

nuove linee guida per mantere le app nel play store

Prima di addentrarvi nel pubblicare un’applicazione sul Google Play Store, assicuratevi he il vostro progetto, risponda correttamente a tutte le domande proposte a seguire:

(Per risorse di anteprima si intendono tutti quegli elementi che vengono mostrati agli utenti, appena si imbattono sull’applicazione, come ad esempio: icona, titolo, descrizione ecc…)

  • Le risorse di anteprima rappresentano accuratamente l’app o il gioco?
  • Le risorse di anteprima forniscono informazioni sufficienti per aiutare gli utenti a decidere se eseguire l’installazione?
  • Le risorse di anteprima sono prive di parole d’ordine come “gratis” o “migliore” e si concentrano invece sulla fornitura di informazioni significative sugli aspetti unici della tua app o del tuo gioco?
  • Le risorse di anteprima sono localizzate correttamente e di facile lettura?

come pubblicare app android su play store

Potete sfruttare anche le immagini contenuto nell’articolo, per comprendere meglio quali siano le nove linee guida per pubblicare applicazioni sul Play Store. E se non sapete acncora come pubblicare le applicazioni Android sullo store, potete leggere questa guida di Google.

Ecco un video che potrebbe interessarvi

News