Huawei annuncia UFFICIALMENTE HarmonyOS 2

HarmonyOS 2 è finalmente arrivato: ecco il nuovo sistema operativo di Huawei.

Huawei ha annunciato oggi in Cina una gamma di nuovi prodotti basati sul nuovo sistema operativo HarmonyOS 2.

Nella nostra quotidianità ci sono ormai tanti dispositivi smart, ma l’esperienza utente a volte non è altrettanto intelligente. HarmonyOS è progettato per risolvere questo problema. Come? Fornisce un linguaggio comune affinché diversi tipi di dispositivi possano connettersi e collaborare tra loro, offrendo una user experience più comoda, fluida e sicura. HarmonyOS utilizza la tecnologia distribuita per spacchettare in modo flessibile il software di sistema e combinare tra loro dispositivi precedentemente indipendenti in un Super Dispositivo coeso e olistico che sfrutta le capacità dei singoli prodotti che ne fanno parte in base alle esigenze dell’utente.

Un’esperienza interattiva completamente nuova

L’interazione multi-dispositivo possibile grazie a HarmonyOS 2 rende il controllo di più dispositivi semplice come la gestione di un dispositivo unico. Il nuovo pannello di controllo multi-dispositivo supporta connessioni semplici e intuitive attraverso una funzionalità di trascinamento e integrazione che consente agli utenti di collegare liberamente i dispositivi desiderati in base a scenari specifici.

Ad esempio, se si vuole vuoi guardare un film a casa a tarda notte, è sufficiente aprire il Pannello di controllo e trascinare l’icona dello smartscreen sull’icona del telefono, e il film passerà direttamente dal telefono alla TV. Questo è solo uno tra i tanti possibili scenari smart che è possibile gestire con la Super Device Experience.

Il nuovo Multi-device Task Center di HarmonyOS consente alle app di funzionare su diversi dispositivi senza che siano installate singolarmente su ognuno di essi: tutte le funzioni e i servizi saranno disponibili quando e dove necessari senza avere duplicati. Su qualsiasi device che fa parte di un sistema Super Device, è possibile visualizzare e gestire le attività in esecuzione su tutti gli altri dispositivi.

La Home di HarmonyOS è più snella e organizzata che mai. Basta scorrere verso l’alto sulle app per generare widget di servizio che visualizzano informazioni o servizi in tempo reale e di facile accesso senza dover aprire l’app stessa. È possibile personalizzare le dimensioni dei widget, toccare le app e scorrere verso l’alto per visualizzare i widget o toccare qualsiasi parte libera nella schermata iniziale per nasconderli. In termini di look-and-feel, l’innovazione e l’interazione si esprimono anche nei dettagli estetici: il carattere HarmonyOS Sans e le animazioni offrono un’esperienza utente coerente su tutti i dispositivi.

Rinnovato anche Huawei HiLink

Huawei HiLink è stato aggiornato a HarmonyOS Connect per dotare di funzionalità intelligenti più dispositivi non Huawei. I dispositivi per la smart home possono essere collegati allo smartphone con un solo tocco: per esempio è sufficiente appoggiare lo smartphone a un forno Midea e selezionare una ricetta per iniziare a preparare all’istate la pietanza scelta. Grazie all’interazione con i frigoriferi Haier, che regolano automaticamente la temperatura in base al tipo di cibo, è possibile conservare in frigo le pietanze più a lungo. Harmony Os è in grado di interagire anche con le macchine per il latte di soia Joyoung che, interfacciandosi con l’app Health di Huawei, impostano ricette basandosi sulle condizioni di salute dell’utente5. Tutti questi device connessi tra loro lavorano insieme trasformando anche la cucina in un personal trainer.

HarmonyOS 2 garantisce le massime prestazioni

HarmonyOS ha migliorato la fluidità delle operazioni di sistema del 42% rispetto a EMUI. Ad esempio, uno smartphone con HarmonyOS è in grado di mantenere velocità di lettura/scrittura simili a quelle di un telefono appena acquistato anche dopo 36 mesi di utilizzo.

Il sistema operativo mantiene le app aperte in background in modo che le attività siano sempre disponibili esattamente così come nel momento in cui erano state interrotte. Inoltre, HarmonyOS permette una migliore ottimizzazione della durata della batteria.

Huawei non dimentica privacy e sicurezza

Huawei non dimentica la privacy e la sicurezza degli utenti. HarmonyOS eredita le principali tecnologie di privacy e sicurezza presenti in EMUI sviluppandole ulteriormente. Il principio di progettazione seguito per la sua realizzazione è garantire che solo la persona corretta possa accedere ai dati con il proprio dispositivo, garantendo la sicurezza di ogni accesso a ciascun dispositivo, nonché la sicurezza di ogni atto di archiviazione, trasmissione e utilizzo dei dati in tutti scenari. Quando l’autenticazione collaborativa multi-dispositivo è attivata, gli utenti possono sbloccare i loro telefoni solo con una combinazione di riconoscimento facciale sullo smartphone e un controllo speciale che garantisce che l’orologio che l’utente indossa sia connesso al telefono.

Inoltre, HarmonyOS gestisce i dati degli utenti per categoria e protegge i dispositivi per livello, impostando soglie di sicurezza specifiche per Super Dispositivi. Solo i dispositivi che soddisfano severi requisiti di sicurezza possono accedere ai dati corrispondenti al loro livello di sicurezza, assicurando agli utenti un utilizzo delle funzionalità di collaborazione multi-dispositivo con la massima tranquillità.

Quando arriverà HarmonyOS 2?

Nei prossimi mese saranno più di 100 i modelli che riceveranno l’upgrade a HarmonyOS 2, inclusi la serie Mate 40, Mate 30, P40, Mate X2 e la serie MatePad Pro.

News