Amazon AppStore: in arrivo il supporto app bundle

Il supporto AAB arriverà presto su Amazon AppStore in vista del debutto su Windows 11.

Google ha rivelato il formato Android App Bundle (AAB) nel 2018, ma solo dal prossimo mese tutte le nuove app inviate dovranno adottare questo formato. L’Amazon AppStore non supporta questo formato, ma sembra che presto le cose cambieranno, forse in vista dell’arrivo su Windows 11.

Il formato App Bundle è un modo per fornire aggiornamenti delle app di dimensione inferiore agli utenti. I server di un determinato store possono capire quale lingua, risoluzione dell’immagine e risorse aggiuntive sono necessarie per un determinato dispositivo e creano un APK ottimizzato.

Finora l’Amazon AppStore non ha mai supportato il formato AAB. L’azienda ha però ora annunciato in un post sul blog degli sviluppatori che sta “lavorando attivamente” per supportare questo formato. La società non ha emesso una scadenza al riguardo, ma ha precisato che questo supporto sarà facoltativo. Questa mossa, però, potrebbe essersi rivelata necessaria per poter arrivare su Windows 11.

Il nuovo sistema operativo di Microsoft, infatti, includerà il supporto per le app Android e utilizzerà l’Amazon AppStore come store predefinito. Il supporto ad Android App Bundle potrebbe rivelarsi una grande mossa, poiché gli sviluppatori non dovranno convertire manualmente i loro pacchetti di app in formato APK prima di inviarli alla store di Amazon. In questo modo, oltre ad essere presenti su Play Store, gli sviluppatori potranno arrivare anche sui PC con Windows 11 senza alcun  lavoro aggiuntivo.

News