Sony A7 III: vale ancora la pena acquistarla nel 2022?

La solida A7 III di Sony lascia il posto alla nuova generazione ma non per tutti.

Sony A7 III è un nome evocativo per tutti gli appassionati di fotografia e i professionisti dell’immagine. Questa fotocamera è stata in grado di rivoluzionare il mondo delle mirrorless e si è diffusa in modo capillare in tutto il mondo. Ma vale ancora la pena acquistare una Sony A7 III nel 2022, considerando la nuovissima Sony A7 IV?

Sony A7 III: la full frame d’eccellenza anche nel 2022

La Sony A7 III ha ancora svariati motivi di esistere nel 2022 perchè una mirrorless full frame così non invecchia facilmente. L’iconica mirrorless di Sony è riuscita a definire uno standard qualitativo così elevato da non sentire troppo il peso di quasi quattro anni sulle spalle. La tecnologia è andata avanti ma la A7 III resta ancora una delle migliori fotocamere da acquistare ad oggi.

Sony alpha 7 III

I vantaggi dell’acquistare una A7 III nel 2022:

  • Prezzi più competitivi
  • Full Frame di fascia alta
  • Piena compatibilità con tutte le lenti ad innesto E-Mount, comprese le più recenti
  • Registrazione video 4K 30fps
  • HLG e LOG in camera
  • Stabilizzazione integrata efficace

Tra gli svantaggi potremmo citare la mancanza dei nuovi menu più intuitivi e la mancanza della registrazione video a 10bit ma tutto va rapportato alle proprie esigenze. Se si scatta per la maggior parte del tempo, c’è ben poco da essere dubbiosi!

La rivale della Sony A7 III: benvenuta A7 IV

sony a7 IV

La nuova generazione di mirrorless Sony è arrivata qualche mese fa con la A7 IV. Questa è la vera rivale interna alla storica A7 III che, a prezzi superiori, offre parecchi miglioramenti:

  • Sensore che passa da 24MP a 33MP
  • Registrazione 4K 60 fps 4:2:2 10bit
  • Nuovo menu intuitivo
  • Sistema autofocus evoluto
  • Real Time Tracking basato su IA
  • Supporto S-Cinetone
  • Monitor orientabile

Queste caratteristiche elevano chiaramente l’esperienza d’uso della A7 IV, che risulta una delle fotocamere Sony più interessanti da acquistare oggi, ma si scontrano con un prezzo di partenza di 2800€ per il solo corpo.

A confronto, la A7 III viene venduta a meno di 2000€ su Amazon e presso alcuni altri rivenditori, sempre solo body. Questa differenza di prezzo ci comunica una sola cosa: la destinazione d’uso della fotocamera.

Sony A7 III per tutti, Sony A7 IV per i professionisti più esigenti

Sony alpha 7 III

Un professionista che ha già un parco ottiche sostanzioso può trarre sicuramente beneficio dalla nuova A7 IV con tutte le caratteristiche più aggiornate ma chi sta iniziando ora a muovere i passi nel mondo Sony oppure nel mondo mirrorless potrebbe ritenere più opportuno spendere meno nel corpo macchina e investire i mille euro in più in un’ottica di fascia alta, come la serie G Master di Sony.

Vale sempre lo stesso discorso sulle esigenze: è chiaro che una Sony A7 IV con un obiettivo kit potrà esprimersi molto meno rispetto ad una A7 III con una lente GM, a parità di prezzo complessivo.

A livello di ergonomia, tranne qualche piccolo ritocco, le camere sono molto simili anche nelle dimensioni:

  • Sony A7 III: 126.9mm x 95.6mm x 73.7mm
  • Sony A7 IV: 131.3mm x 96.4mm x 79.8mm

Specifiche tecniche della Sony A7 III

Sony alpha 7 III

Il sensore di questa fotocamera è un CMOS Exmor R da 24.2MP ed è retroilluminato per raccogliere la luce in modo più efficiente. La struttura del sensore è così in grado di aumentare la velocità di output dei dati raccolti e di ridurre i disturbi. Tutto questo si traduce in un grande livello di dettaglio e una estrema pulizia dell’immagine. In più, il processore d’immagine BIONZ X lavora in sinergia con il sensore per elaborare i dati in modo più veloce ed efficiente.

La gamma dinamica è pari a 15 stop, un valore estremamente comodo per ogni esigenza di scatto mentre la sensibilità ISO va da 100 a 51.200 per i video e da 50 a 204.800 per le foto. In condizioni di luce scarsa, questa Sony A7 III si comporta veramente bene e soffre solamente nei casi più disperati. La gestione delle ISO è quindi pulita e tonica e rispetta l’immagine per quanto possibile.

La stabilizzazione a cinque assi integrata nella fotocamera poi aiuta a scattare immagini complesse con minore preoccupazione, compensando fino a 5 step per l’otturatore.

I file in uscita sono di tipo RAW a 14 bit per le immagini e XAVC (h.264) 8bit per i video con bitrate massimo fino a 100 Mbps.

L’autofocus della Sony A7 III

Sony alpha 7 III

Uno dei pregi delle mirrorless di Sony è l’autofocus. Ogni generazione porta con sé miglioramenti notevoli nella gestione della messa a fuoco e con la A7 III Sony ha definito uno standard molto elevato, capace di fornire al fotografo la massima libertà di espressione. Gli errori del sistema AF sono veramente pochi e la reattività di aggancio del soggetto è strabiliante. Nel dettaglio, parliamo di un AF rapido ibrido a rilevamento di fase (693 punti) e a rilevamento di contrasto (425 punti). In abbinata a lenti molto nitide e perfettamente ottimizzate per la macchina, si possono ottenere performance di scatto considerevoli. Non manca poi il rilevamento e il tracciamento dell’occhio umano e di quello degli animali per le massime possibilità creative.

Gli obiettivi consigliati sulla Sony A7 III

a7 III

Tutte le recenti fotocamere e videocamere Sony sono accomunate dall’attacco E-Mount quindi il vantaggio è quello di poter acquistare lenti di un certo pregio e poi riutilizzarle su futuri e più avanzati corpi macchina Sony.

Obiettivi tuttofare consigliati

Investire su una lente tuttofare è consigliato quando si predilige la comodità e la leggerezza durante le sessioni fotografiche in esterna. Consigliamo due lenti di fascia alta, capaci di fornire risultati eccellenti nel tempo: la 24-105mm f/4 Sony G e la 24-70 f/2.8 Sony G Master.

Obiettivi a focale fissa consigliati

Il trio indispensabile per le ottiche a focale fissa si compone di una lente da 24mm, una da 35mm e una da 85mm. Consiglieremmo, anche in questo caso, le lenti G Master per avere a disposizione il meglio nel corso del tempo.

Obiettivi economici

Chi non può spendere cifre elevate per gli obiettivi e preferisce mantenersi su budget più contenuti può associare lenti estremamente valide alla Sony A7 III, come ad esempio alcuni modelli di Sony, Tamron e Samyang.

Tech