Android 11 DP3 disponibile: ecco le novità! – AGGIORNATO

Google ha appena rilasciato Android 11 DP3, la terza versione beta del prossimo sistema operativo mobile. Ecco tutte le novità!

La terza release della Developer Preview di Android 11 è finalmente disponibile. Oltre ad una maggiore stabilità, ci sono alcune novità interessanti:

  • Debugging wireless
  • Velocizzazione installazione APK tramite ADB oltre i 2GB
  • Nuovo menù multitasking
  • Maggior controllo sugli accessi alle app
  • WP-ASan heap analysis, strumento dedicato agli sviluppatori

Finalmente è ufficiale l’arrivo della funzionalità di debugging wireless, per la gioia di tutti gli amanti del modding e degli sviluppatori, che finalmente saranno liberi dall’utilizzo di cavi e potranno fare tutto in modalità wireless. La procedura, almeno per il momento, prevede una verifica attraverso codici numerici, ma nella versione finale di Android 11 dovrebbe essere utilizzata una procedura basata sui codici QR.

L’altra novità riguarda l’installazione degli APK con dimensioni maggiori di 2 GB, che ora viene resa molto più veloce rispetto al passato. Con ADB Incremental in Android 11, l’installazione di APK di grandi dimensioni dal computer verso un dispositivo Android 11 è fino a 10 volte più veloce. Per utilizzare questo nuovo strumento di sviluppo, sarà necessario firmare l’APK con il nuovo formato v4 dello schema di firma APK, quindi installare l’APK con lo strumento da riga di comando ADB aggiornato disponibile nell’SDK di Android 11.

Al momento ADB Incremental funziona solo con dispositivi Pixel 4 / 4XL a causa di una modifica del file system richiesta a livello di dispositivo. Tutti i nuovi dispositivi che arriveranno con Android 11 includeranno questa modifica e supporteranno ADB Incremental.

Novità anche per il menù multitasking, che perde le icone delle app più utilizzate in basso, dove invece troviamo due icone relative a “Screeshot” e “Condividi”. Inoltre, è presente una nuova gesture verso il basso per tornare all’app precedente.

Se siete interessati a provare la nuova release vi lasciamo i link alle Factory Image e OTA Image da poter flashare sui Google Pixel compatibili. Se invece non volete rischiare, potete sfruttare il comodo tool realizzato da Google, che farà tutte le operazioni necessarie in automatico. Android 11 DP3 è disponibile al download via OTA a patto di avere installato sul proprio device la precedente versione.

Android