OPPO Find X2 Neo: a 699€ è una meraviglia senza precedenti – RECENSIONE

Quella che è nata con OPPO Find X2 Neo è una piccola storia d’amore. Mi tocca dirlo. Non capitava da anni che un dispositivo – sulla carta meno interessante di tanti top – riuscisse a convincermi così tanto. Eppure OPPO ha fatto nuovamente centro posizionando un device completo, potente ed esteticamente accattivante ad un prezzo a cui molti non riusciranno a dire di no. Scoprite il perché all’interno della nostra recensione di OPPO Find X2 Neo.

Design

Dopo essere rimasti ammaliati dal particolarissimo design di OPPO Find X2 Pro, Oppo ci ha stregato nuovamente con il suo Oppo Find X2 Neo, un dispositivo ultra-sottile, leggero e dalle dimensioni più umane rispetto a quelle generose della versione Pro. Probabilmente la mia storia d’amore con questo dispositivo è iniziata proprio sul piano tattile: il Find X2 Neo è spesso solo 7.7 millimetri e risulta di conseguenza tra gli smartphone più sottili degli ultimi anni. La sensazione di device ultra-slim viene inoltre amplificata dalla presenza di bordi curvi sia sul fronte che sul retro del dispositivo. Anche il peso è un altro aspetto ormai insolito: solo 171 grammi. Veramente un peso piuma! OPPO include anche una pratica custodia in silicone nella confezione per proteggere il dispositivo da cadute o graffi. Per il resto l’ispirazione di design si rifà in tutto e per tutto a quella dell’OPPO Find X2 Pro, scalando però le dimensioni in un form-factor sicuramente più comodo e fruibile con una mano sola.

La cornice ospita unicamente i tasti del volume sulla sinistra, il tasto di accensione sulla destra e la porta USB-C per la ricarica. Sul retro troviamo il modulo fotocamera con ben quattro sensori e leggermente sporgente, nonché il doppio LED-flash. Sul fronte le cornici sono ridottissime e per poco non sono simmetriche su tutto il device: la parte inferiore è infatti leggermente più spessa rispetto a quella superiore, ma nulla che l’occhio disprezzi. Anzi si apprezza particolarmente l’immersività dello schermo, possibile anche grazie ad una fotocamera singola integrata nella parte superiore a sinistra del pannello. OPPO Find X2 Neo è inoltre certificato IP68 e risulta quindi resistente ad acqua e polvere.

Schermo

Lo schermo di Oppo Find X2 Neo è una splendida unità OLED da 6.5 pollici con risoluzione Full HD+ (405ppi) e refresh rate di picco fissato a 90Hz, ma spettabile all’occorrenza anche a 60Hz per risparmiare qualcosina in termini di autonomia. Come dicevamo non c’è alcun notch ma solo un foro per la fotocamera, assolutamente poco invasivo e che viene circondato da un’animazione molto carina durante la fase di sblocco del telefono. La qualità del pannello è estremamente alta (800 nit con picco a 1.100 nit) e del tutto paragonabile a quella di Oppo Find X2 Pro (che però fa segnare un refresh rate massimo a 120 Hz): la luminosità è elevata, il contrasto marcato e gli angoli di visione perfetti. Profondi i neri, ottimale la visione in esterna e non manca nemmeno la certificazione HDR10+. Un pannello davvero meraviglioso per un device da 699€. Basti pensare che su queste cifre c’è chi offre un LCD HD+…

Hardware

La vera sorpresa di questo OPPO Find X2 Neo sta nel processore: non si tratta di un ultra-pompato chip da top di gamma, bensì di una linea di processori che ho da sempre apprezzato per l’estremo bilanciamento tra prestazioni e consumi. In questo caso si parla del chip Qualcomm Snapdragon 765G che viene affiancato da ben 12 GB di RAM e da 256GB di memoria interna. Le prestazioni sulla carta potranno anche risultare inferiori a quelle di un vero top di gamma come il Find X2 Pro, ma nella pratica il Find X2 Neo si difende alla grande e non mostra mai il fianco a rallentamenti o indecisioni, esattamente come il fratello maggiore. I giochi vengono eseguiti con la massima fluidità possibile – grazie anche allo schermo a 90 Hz – e la gestione del multitasking è sempre precisa e puntuale.

Parlando dei sensori di sblocco, OPPO Find X2 Neo può fare riferimento alle medesime soluzioni già viste su Find X2 Pro: troviamo uno sblocco con il volto bidimensionale che risulta veloce e preciso, ma purtroppo non è in grado di sbloccare il telefono in situazioni di buio totale e non può essere utilizzato per compilare le password o per altre operazioni di sicurezza. Il sensore di impronte digitali è invece integrato sotto lo schermo e risulta piuttosto veloce e preciso, anche se almeno di giorno verrà quasi sempre battuto in velocità dal sensore di sblocco con il volto. All’occorrenza è però un’ottima soluzione alternativa!

Audio

E da un dispositivo così sottile come OPPO Find X2 Neo ve lo aspettereste un audio stereo e potente? Io sarei stato il primo a rispondere di no, ma mi sarei dovuto ricredere in tempo zero. L’audio di questo dispositivo mi ha davvero colpito: c’è anche una discreta distribuzione delle frequenze che premia i bassi, oltre che un livello generale del volume particolarmente elevato. Manca il jack, come detto, ma grazie al Bluetooth 5.0 potrete comunque ascoltare la musica senza problemi e con una latenza bassissima.

Connettività

Anche sul fronte della connettività l’OPPO Find X2 Neo non smette di sorprenderci: lo avreste mai detto che sarebbe stato in grado di supportare il 5G? Ebbene si! Nonostante la sua sottile scocca e il suo prezzo sicuramente non da top di gamma, OPPO ha voluto rendere 5G-ready anche questo dispositivo, rendendolo pronto sin da ora per le tecnologie di connessione del futuro. Allo stato attuale questo dispositivo garantisce buoni risultati in termini di velocità e di copertura della rete, nonché una qualità di chiamata davvero perfetta. Completano la dotazione il Wi-Fi 802.11 ac dual band, il Bluetooth 5.0, il GPS/GLONASS e la già citata porta USB-C per la ricarica e per la sincronizzazione.

Software

La base software di OPPO Find X2 Neo è Android 10 e la personalizzazione è la classica ColorOS 7 di OPPO. Si tratta di un’interfaccia colorata, personalizzabile e ricca di funzionalità aggiuntive pensata dall’azienda madre per i suoi dispositivi. Tra le opzioni aggiuntive degne di nota segnaliamo un menu a scorrimento laterale che permette di aprire le app in schermata ridotta e di affiancarle in modo da avere una doppia finestra, la schermata alternativa a Google Now (onestamente incompleta e poco utile) la possibilità di avere app clonate per accedere con due account separati e un sistema di gesture molto comodo ma purtroppo penalizzato, nel caso della gesture “indietro” (swipe orizzontale da sx verso dx o viceversa) per via della presenza del bordo curvo e dello spessore ultra-slim del dispositivo. Sul fronte delle foto segnaliamo la modalità ultrasteady per ottenere video iper-stabilizzati, lo Smart 5G per regolare automatico il passaggio dalla rete 4G a quella 5G e viceversa e l’avanzato sistema di dissipazione del calore tramite raffreddamento a liquido che viene seguito e gestito puntualmente dalla ColorOS.

Fotocamera

La fotocamera di OPPO Find X2 Neo vanta ben quattro sensori. Addirittura uno in più rispetto ad OPPO Find X2 Pro! La principale è una fotocamera che si basa sul sensore Sony IMX586 da 48 megapixel con apertura f/1.7 con stabilizzazione ottica. Questa viene affiancata da un sensore da 13 megapixel con zoom ottico/ibrido fino a 5X, da una grandangolare da 13 megapixel e da un sensore monocromatico da 2 megapixel. Gli scatti ci sono sembrati praticamente in linea con quelli del Find X2 Pro: chiaramente qui lo zoom non è così avanzato come quello del Pro, ma le foto ci hanno colpito per un dettaglio insolito per questa fascia di prezzo e per una riduzione al minimo dei rumori, anche in notturna con e senza modalità notte. La messa a fuoco ci è sembrata sempre rapida e precisa, gli sfocati risultano naturali e la grandangolare ha un campo di visione particolarmente ampio e distorce l’immagine solo in parte ai bordi. Le foto sono tutte più che appaganti.

La fotocamera anteriore è invece da ben 32 megapixel e consente di acquisire dei selfie con un ottimo livello di dettaglio e con uno sfocato naturale molto interessante. Molto precisa anche la modalità Ritratto con la fotocamera anteriore che pur non contando su sensori aggiuntivi riesce, tramite software, a scontornare in modo davvero preciso il volto. Mentre per quanto riguarda i video è possibile acquisire filmati fino al 4K a 30 fps oppure fino a 1080p a 60fps. Probabilmente tra i medio-alti di gamma questo è quello che registra i migliori video: molto buona anche l’acquisizione dell’audio, abbastanza direzionata verso il soggetto inquadrato, nonché lo switch durante la registrazione tra le varie fotocamere. Ottima anche la stabilizzazione (ottica + elettronica) del sensore.

Batteria

OPPO Find X2 Neo equipaggia una batteria non rimovibile da 4.025 mAh che supporta la ricarica rapida VOOC da 30 watt tramite cavo. È assente purtroppo la ricarica wireless che avrebbe reso completo al 100% l’OPPO Find X2 Neo. Anche qui OPPO ha realizzato un piccolo miracolo, riuscendo ad includere una batteria veramente grande in un dispositivo relativamente compatto e soprattutto sottile. Con un uso normale del dispositivo si arriva senza problemi a fine giornata con un 20-25% di autonomia residua, anche senza attivare le modalità di risparmio energetico. Con un utilizzo particolarmente intenso il device potrebbe abbandonarvi verso l’ora di cena invece, ma grazie alla ricarica rapida sarete in grado di regalargli circa un 70% di carica in appena 30 minuti. Tutti questi dati sono stati ottenuti utilizzando il dispositivo costantemente a 90 Hz; scendendo a 60Hz si guadagna all’incirca un 5% di autonomia in più. Veramente poca roba, motivo per cui vi consigliamo di utilizzare tranquillamente il device a 90 Hz e godervi la sua fantastica fluidità in tutte le operazioni.

Conclusioni e Prezzo

OPPO Find X2 Neo è disponibile in commercio al prezzo di 699€ nella versione unica con 12 GB di RAM e con 256 GB di memoria. Acquistando il dispositivo entro il 30 giugno si potranno inoltre ricevere le cuffie OPPO Enco Free e l’OPPO Bluetooth Speaker in omaggio. Basterà caricare la prova di acquisto entro il 10 luglio seguente registrandosi sul sito ufficiale di OPPO entro il 24 maggio 2020. Iscrivendosi entro il 10 luglio si ottengono invece solo gli auricolari. In alternativa potete acquistare il dispositivo tramite Amazon.

Oppo Find X2 Neo è lo smartphone perfetto per questo 2020. Gira come un top di gamma, scatta come un top di gamma, ha uno schermo da top di gamma ma non costa come un top di gamma. In più è sottile, leggero e discreto nella tasca. Non so davvero cosa si possa desiderare di più!

Android