Recensione Huawei Watch Fit, lo smartwatch dall’anima sportiva – VIDEO

Huawei Watch Fit è uno smartwatch per gli sportivi che vogliono affacciarsi al mondo dell'attività fisica smart in modo intuitivo.

Huawei Watch Fit nasce come proposta smart nel mondo degli sportwatch, ma in realtà questo simpatico accessorio è a tutti gli effetti un completissimo smartwatch con una vocazione prettamente sportiva. Lo abbiamo potuto provare per diversi giorni, sia come smartwatch che come sportwatch, e oggi ve ne parliamo nella nostra recensione completa.

Design

A metà tra una smartband e uno smartwatch, il design del nuovo Huawei Watch Fit mi è piaciuto sin dalla presentazione: è un mix di eleganza, discrezione e… simpatia! Non saprei come e perché, ma questo dispositivo mi regala un sorriso ogni volta che lo guardo. In particolare non sono riuscito a distaccarmi dalla watch face originale – quella con cui viene fornito – che permette riavere a vista la data, il meteo, l’orario e l’attività cardiaca.

Il prodotto si presenta con una cassa in policarbonato e con uno schermo leggermente arrotondato ai bordi. Il cinturino – purtroppo non intercambiabile – è in materiale plastico ed è dotato di passante e fibbia per una regolazione molto precisa. È importante inoltre assicurare una chiusura del cinturino piuttosto stretta per far si che i sensori del Huawei Watch Fit lavorino al meglio a contatto con la pelle. Sul retro troviamo tutta la componente sensoristica, con led di colore verde per monitorare la frequenza cardiaca ed eventuali alterazioni del battito cardiaco e di colore rosso per monitorare, invece, i livelli di ossigenazione del sangue.

Schermo

Una menzione particolare merita lo schermo AMOLED da 1,64 pollici del nuovo Huawei Watch Fit che offre una luminosità davvero interessante e permette così una lettura ottimale in qualsiasi condizione di luce. La risoluzione del pannello è fissata a 280 x 456 pixel; è inoltre prevista una precisa regolazione automatica della luminosità e sei quadranti Always-On che però, se attivi, ridurranno di circa il 50% l’autonomia generale del dispositivo. Restano tuttavia le personalizzazioni a cui gli smartwatch Huawei ci hanno abituato, tra cui la possibilità di personalizzare alcune di queste con specifici toggle che potranno essere attivati o disattivati a seconda delle proprie preferenze.

Caratteristiche

E qui apriamo un capitolo abbastanza ampio: iniziamo con la principale caratteristica del Huawei Watch Fit e ciò vuol dire le modalità di allenamento avanzate con trainer virtuale: il Fit fornisce infatti 12 sessioni di allenamento veloce che vedono protagonista anche un simpatico trainer virtuale che ci mostrerà come effettuare gli esercizi a corpo libero, lo stretching, gli addominali, ecc con 44 dimostrazioni di movimenti standard. Il tutto completamente in modo gratuito e senza necessità di sottoscrivere abbonamenti: basta selezionare la tipologia di attività che si vuole svolgere e seguire le indicazioni su schermo impartite dall’allenatore virtuale.

Oltre quindi a motivarvi a bruciare grasso e ad alzarvi dalla sedia, il Huawei Watch Fit sarà un vero e proprio istruttore e riesce infatti a monitorare fino a 96 tipologie diverse di allenamento, tra cui gli sport acquatici dato che anche il Watch Fit è impermeabile fino a 5 atmosfere. In tutto questo l’orologio terrà traccia della frequenza cardiaca in tempo reale, delle calorie e del tempo di allenamento. Una caratteristica particolarmente apprezzabile è però il monitoraggio costante dell’attività cardiaca 24 ore su 24, con archiviazione dello storico dei dati all’interno dell’app Health di Huawei. Ma questa è solo una delle grandi aree di monitoraggio coperte dal Huawei Watch Fit.

Salute

L’orologio suggerisce esercizi di respirazione per il rilassamento, valuta il livello di stress di chi indossa l’orologio, consente il monitoraggio del livello di ossigenazione del sangue (con risultati abbastanza precisi) e traccia la vostra attività di movimento tramite il sensore GPS integrato, ottima aggiunta per chi corre o va in bicicletta per diversi chilometri. Tuttavia dai nostri test la velocità del sensore GPS del Watch Fit non è tra le migliori e in caso di disconnessione ci sarà bisogno di attendere qualche secondo prima che l’orologio ricalibri la posizione.

Parlando invece dei limiti che comunque incontriamo, non aspettatevi di poter installare applicazioni o giochi all’interno del vostro orologio perché questo non sarà possibile. Ne dallo smartwatch ne dallo smartphone: Huawei Watch Fit potrà beneficiare di nuove funzioni solamente a seguito degli aggiornamenti software che Huawei rilascerà nei prossimi mesi e che l’esperienza ci insegna essere piuttosto numerosi. Il secondo (e ultimo) limite sta nell’impossibilità di interagire con le notifiche che verranno mostrate sullo schermo: il Fit è fondamentalmente un notificatore che vi porta sul polso le notifiche che saranno ricevute dallo smartphone. Comodo? Probabilmente si, ma prima o poi Huawei dovrà rendere anche più operabili i suoi indossabili, altrimenti la dipendenza dallo smartphone si farà sempre sentire quel tantino in più rispetto alle aspettative.

Batteria

Sul fronte della batteria nomia Huawei propone il suo Watch Fit con un un’autonomia stimata di circa 10 giorni. Dai nostri test abbiamo potuto stimare risultati in linea con le previsioni di Huawei, ma c’è da sottolineare che i dati vengono pesantemente influenzati da come utilizzerete l’orologio: attivando il GPS per un lungo periodo di tempo l’orologio tenderà, ovviamente, a consumare di più; lo stesso discorso vale per i monitoraggi dell’attività fisica (più saranno, più il Watch consumerà) e per l’attivazione del display Always-On. In ogni caso, pur attivando tutte le funzioni e stressando particolarmente il piccolo orologio, almeno una settimana di utilizzo sarà in ogni caso garantita. La ricarica avviene tramite il cavetto con aggancio magnetico proprietario e viene completata interamente in poco più di un’ora.

Conclusioni

Con un prezzo di 130€, il Huawei Watch Fit è certamente il miglior smartwatch low-budget che possiate acquistare oggi. Esteticamente grazioso e completissimo nell’hardware, il Fit vi starà al polso senza quasi farsi notare ma intanto sarà sempre all’erta per monitorare il vostro stato di salute e gli allenamenti. È uno smartwatch che si lascia utilizzare senza troppi pensieri e fa tutto ciò che vi aspettereste: notifiche, applicazioni, allenamenti, monitoraggio generale della salute, monitora le attività con il GPS e poi, fondamentale… vi mostra l’orario! A questo prezzo cosa volete chiedere di più? Promosso con lode!

8,7

Il Huawei Watch Fit è lo smartwatch più simpatico che abbia provato di recente. Offre funzioni basilari ma anche quelle più avanzate e insospettabili, tra cui il monitoraggio dei livelli do ossigeno nel sangue; ma è lo Sport la sua vocazione e lo testimoniano le tantissime funzionalità specifiche ed esclusiva integrate.

  • Design
    8
  • Hardware
    8
  • Funzioni
    9
  • Software
    8
  • Connettività
    9
  • Autonomia
    10
  • Qualità/Prezzi
    9
Recensioni